VOG_superbanner mobile_13mag-2giu_2024
Giga_top news_13mag-9giu_2024
Packaging e Tecnologie

Nuovo centro a Valencia per Tomra Food

Avatar
Autore Redazione

Nel cuore di una delle principali regioni produttrici di orticole e di frutta secca, fungerà da principale hub per il sud Europa e il nord Africa

Tomra Food è leader mondiale nelle soluzioni di selezione ottica, calibrazione e pelatura alimentare. I suoi principali mercati sono gli Stati Uniti, il Messico, il Perù, il Cile, l’Argentina, il Brasile, la Spagna, l’Italia, il Sudafrica, l’Australia e la Cina. Come azienda globale, richiedeva un approccio più mirato, che ha portato il nuovo Ceo di Tomra Food, Harald Henriksen, a creare una struttura organizzativa regionale.

Karel Strubbe, il nuovo direttore generale di Tomra Food per l’Europa, l’Africa e il Medio Oriente, spiega: “Vogliamo lavorare direttamente con il cliente in pochi fusi orari. Questo ci consente di essere più agili, stabilire un rapporto ancora più stretto con i nostri clienti e, alla fine, lavorare meglio a livello locale. Per offrire sempre il miglior servizio, è fondamentale migliorare la velocità e la qualità delle comunicazioni”.

Tomra Food considera la relazione coi suoi clienti un processo collaborativo in cui entrambi cercano la migliore soluzione per ogni progetto e lavorano insieme alla ricerca di nuove soluzioni. In Spagna, il settore ortofrutticolo e quello della frutta secca – che è fondamentale per l’azienda – è altamente concentrato nella regione orientale e nelle aree circostanti. Ecco perché l’apertura del nuovo centro di Valencia, ora completamente operativo, è un passo importante per rafforzare quest’attenzione dedicata e favorire un rapporto e una comunicazione stretti con le zone di produzione.

Da Valencia, il team di Tomra Food gestirà i progetti europei e l’hub sarà il punto di riferimento per le dimostrazioni delle applicazioni relative alla frutta grande e piccola. Occasionalmente, si potranno effettuare anche dimostrazioni su alimenti trasformati, anche se, per questi prodotti, il punto di riferimento continuerà ad essere il test center belga. A Valencia verrà fornita anche la formazione per il personale interno dell’azienda e per i clienti.

Il centro fungerà anche da hub di assistenza post-vendita e ricambi per la regione Emea. La disponibilità delle parti di ricambio ridurrà i tempi di consegna. Un team tecnico locale di 15 persone, guidato dal capo squadra Jorge García Cascales, fornirà un eccellente supporto alle quasi 400 macchine installate per la frutta fresca e trasformata in Spagna e Portogallo, oltre a servire anche altri Paesi della regione.

Alejandro Palacios, responsabile vendite regionale di Tomra Food per il Sud Europa, dice: “Per noi, i centri dimostrativi sono molto importanti. Ci permettono di mostrare ai nostri clienti cosa possono ottenere con le nostre macchine selezionatrici. La maggior parte delle dimostrazioni presso il centro di Valencia riguarda agrumi, mirtilli e patate intere. I clienti possono anche portare il loro prodotto e ricevere supporto personalizzato per le loro esigenze. Tutto il team di Tomra è entusiasta del nuovo centro”.

Jesus Hernandez, responsabile vendite di Tomra Food Spagna, aggiunge: “Tomra è un’azienda europea. A breve termine, ci siamo posti l’obiettivo di diventare leader delle vendite nella regione Emea – una posizione che già occupiamo in altre regioni come gli Stati Uniti, il Sudafrica e l’Australia. Il nuovo centro di Tomra a Valencia è la risposta dell’azienda alle specifiche esigenze del mercato. Stiamo crescendo a un buon ritmo e abbiamo piani di espansione. Per raggiungere questo obiettivo, stiamo concentrando i nostri sforzi sull’innovazione continua, su un’assistenza eccellente, oltre a una consulenza e competenza a misura del cliente. In definitiva, vogliamo essere vicini ai nostri clienti, continuando a offrire soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto”.

Soluzioni Tomra nel centro europeo di Valencia: tecnologia al servizio del settore degli agrumi

Il centro di Valencia dispone di un’ampia area per le dimostrazioni con una varietà di macchine. Queste includono il Demo SLS (Selezionatore a Corsia Singola) con i sistemi di ispezione Spectrim C2IR e Inspectra2 per agrumi e frutta (mele, frutta a nocciolo, pomodori, kiwi, avocado, ecc.). Inoltre, presso il centro è disponibile il sistema di classificazione a 12 canali KATO + LUCAi per mirtilli, che utilizza la tecnologia Deep Learning con modelli preaddestrati che insegnano ai computer come elaborare i dati per rilevare immagini complesse nelle foto. È disponibile anche una selezionatrice ottica TOMRA 3A per patate non lavate con le ultime funzionalità avanzate.

“Al centro di Valencia avremo sempre piattaforme come KATO e Spectrim per la frutta fresca. Queste piattaforme – costruite con hardware di alta qualità e ottimizzate per l’illuminazione e la qualità dell’immagine – garantiscono la visibilità completa di ogni frutto. Inoltre, dispongono di canali infrarossi per rilevare difetti complessi come spaccature, ammaccature, marciume e buchi. Avremo anche una serie di macchine ‘itineranti’ per alimenti freschi in base alle stagioni e, per supportare le varie campagne, ci saranno selezionatrici per alimenti trasformati”, spiega Alejandro Palacios.

Jesus Hernandez aggiunge: “La nostra tecnologia deve essere vista di persona, testata con la frutta di ogni cliente. Il grande impegno di Tomra in ricerca e sviluppo ci consente di offrire soluzioni e servizi personalizzati. Le soluzioni integrate di selezione e classificazione riducono i requisiti di lavoro, aumentano il rendimento e la consistenza del prodotto e la tracciabilità. Garantiscono anche efficienza in tutte le fasi post-raccolta, in modo che i nostri clienti ottengano il miglior ritorno sull’investimento, il prima possibile”.

Le tecnologie di Tomra sono in costante evoluzione, con innovazioni come il software 5.0 più intuitivo e predittivo, o il sistema di spettrometria Inspectra2 che rivela lo stato interno della frutta.

Tomra Food non è a corto di innovazioni. Presto presenterà ai mercati europei la piattaforma Spectrim X, lanciata di recente, che riduce gli errori di selezione e aumenta il rendimento di ogni lotto di frutta. La serie Spectrim X con tecnologia Deep Learning, testata per 18 mesi in impianti negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda, rappresenta un avanzamento nelle prestazioni rispetto al suo predecessore. Riduce gli errori di ispezione, aumentando la resa.

“Si tratta senza dubbio di una grande novità, e sarà molto interessante per il mercato,” conclude Jesus Hernandez.

Fonte: Tomra Food

(Visited 30 times, 1 visits today)
superbanner