Ortomad_Superbanner mobile_30gen-5geb_2023
Syngenta_top news_16gen-5feb_2023
DOLE_top news 2_16gen-19feb_2023
Reparto Ortofrutta

Eataly a Monaco di Baviera. “Inizia il cammino in Europa”

Eataly Monaco Baviera
Avatar
Autore Redazione

Giovedì 26 novembre, alle 10, apre a Monaco di Baviera il primo Eataly europeo

A fine 2016, o inizio 2017, aprirà la DisneyWorld del cibo italiano, in una sorta di “staffetta”, anche se un po’ lunga, con Expo, vale a dire l’apertura di F.I.CO Eataly World presso il Caab di Bologna, svelata nei dettagli durante l’ultima settimana dell’Esposizione universale di Milano. Nel frattempo il piano di espansione internazionale a suon di nuove aperture continua e, come annunciato un mese fa, oggi, 26 novembre, apre a Monaco di Baviera il primo store europeo della creatura farinettiana.

Sarò presente all’apertura delle porte del nostro nuovo Eataly per dare personalmente il benvenuto ai primi nuovi clienti tedeschi” ha annunciato Oscar Farinetti

Eataly Monaco di Baviera

Eataly Monaco di Baviera

Il nuovo Eataly si trova nel cuore della città bavarese, in uno storico edificio del 1853 dove in passato si trovava il mercato di Schrannenhalle (Viktualienmarkt 15). 4600 metri quadri nati dall’alleanza con il colosso della grande distribuzione tedesca Signa Retail, proprietario di insegne come KaDeWe e Karstadt.

Due piani, due mezzanini, il claim “Mangia bene, vivi meglio” con l’obiettivo di mettere in vendita prodotti di alta qualità italiani a prezzi sostenibili. Due chef guideranno gli oltre 220 tra pizzaioli, cuochi, pasticceri, panettieri, camerieri, macellai, addetti ai banchi del fresco, mastri cioccolatai, gelatai, addetti ai reparti di vino e birra: Alex Sallustio, ex Sous Chef dello stellato Norbert Niederkofler (St. Hubertus a San Cassiano in Badia, Bolzano) e Lucio Pompili, collaboratore di Eataly dal 2013.

Eataly Monaco di Baviera. Reparto ortofrutta

Eataly Monaco di Baviera. Reparto ortofrutta

Il format prevede in assortimento 10mila prodotti, 16 luoghi di ristoro, 2 spazi didattici, uno spazio eventi, una scuola di cucina. Ci sarà anche un negozio di biciclette di un marchio storico come Bianchi, “in omaggio all’attitudine ecologista di Monaco, che vanta il primato del più alto numero di biciclette circolanti per abitante in Germania, il negozio è stato dedicato al valore della “mobilità sostenibile” comunica Eataly. Una partnership che proseguirà poi anche al F.I.CO di Bologna, con la progettazione di speciali biciclette a tre ruote, dotate di cestini, anche refrigerati, per fare la spesa.

(Visited 272 times, 1 visits today)

2 Commenti

  • E’ importante valorizzare i nostri prodotti nel mondo ben fa Farinetti ha portare avanti le sue iniziative ne abbiamo tutti da guadagnare

    • Ciao Mariano. Un esperimento interessante, da visitare certamente quando si è da quelle parti

superbanner