MyTech_top news tecnologie_4-21aprile_2024
Arcadia_top news_15-22aprile_2024
Packaging e Tecnologie

Bandi Pnrr: incentivi al 65% per trattori e agricoltura di precisione

Ci sono 400 milioni per mezzi a risparmio energetico. Risorse anche per droni e sensori per l’irrigazione anti spreco

Il 2024 si apre con i primi bandi del Pnrr dedicati ai trattori elettrici e biometano, ma sono previsti incentivi pure per i dispositivi per l’agricoltura 4.0 e di precisione. Le misure sono gestite dalle Regioni per un totale di 400 milioni di euro. L’obiettivo dei bandi, offrono contributi in conto capitale alle imprese agricole e agro-meccaniche dal 65 al 80% a fondo perduto, per modernizzare il parco macchine e investire in sistemi tecnologici che permettano la riduzione delle emissioni nocive, delle risorse idriche e il risparmio energetico. Sempre quest’anno si riapre il bando sul fondo innovazione gestito da Ismea e quello chiamato Parco Agri Solare.

Riapre anche il bando Innovazione di Ismea

Ma, attenzione, sempre nel 2024 si ripeterà il bando del Fondo Innovazione gestito da Ismea. Un’azione che ha registrato un notevole interesse, con 27mila ingressi alla piattaforma informatica in sole quattro ore. Oltre mille domande sono già state istruite e convalidate, rappresentando il 90% delle risorse disponibili. Ci sono ancora 150 milioni da assegnare con i bandi per il 2024 e il 2025. Anche con questo bando si finanzierà la sostenibilità dell’attività agricola con la modernizzazione delle macchine  da lavoro.

Opportunità energetiche con il bando Agri Solare

E’ andata molto bene anche la misura Parco Agri Solare che ha riscosso un notevole successo come conferma l’overbooking di domande. La Commissione europea ha risposto positivamente alla fame di energia prodotta in azienda: sono state così aumentate le risorse da 1,5 a 2,3 miliardi. Il bando permetterà di triplicare l’obiettivo della potenza installata da fonti rinnovabili a oltre 1,3 gigawatt. Questa iniziativa non si limita solo agli impianti fotovoltaici sui tetti, ma include anche colonnine e accumulatori per supportare l’introduzione di veicoli elettrici nell’agricoltura.

Aperti i bandi Pnrr per trattori green e agricoltura di precisione

Le Regioni hanno approvato i bandi del Pnrr per l’ammodernamento dei mezzi agricoli. I dettagli:  Il contributo massimo ammissibile è del 65% dell’importo dei costi di investimento ammissibili, si sale  all’80% per i giovani agricoltori. Le spese massime ammissibili variano tra 35mila e 70mila euro, a seconda della natura degli investimenti. Per l’agricoltura di precisione ci si ferma a 35mila e per i trattori si arriva a 70mila euro.

Tutti i bandi regionali

I bandi per i trattori elettrici, biometano e i dispositivi di agricoltura 4.0 e di precisione sono già stati pubblicati da diverse Regioni, dando alle imprese agricole un’opportunità significativa per introdurre veicoli a zero emissioni nei campi. Le date di partenza variano da Regione a Regione, ma è evidente un forte impegno verso una transizione sempre più sostenibile nell’agricoltura italiana. Nel dettaglio: via alla presentazione delle domande dal 10 gennaio in Piemonte; in Toscana dal 22 gennaio; in Emilia Romagna il bando è stato pubblicato il 18 dicembre; in Campania il 27 dicembre, ma è attivo anche in Lombardia, Veneto,  Lazio, Sardegna, Sicilia, Puglia, Calabria, Basilicata, Marche, Molise, Abruzzo, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta, Trento, Bolzano, Liguria.

(Visited 473 times, 1 visits today)