Ortomad_Superbanner mobile_6-12feb_2023
Orsini e Damiani_top news_6-12feb_2023
DOLE_top news 2_16gen-19feb_2023
Packaging e Tecnologie

Agricoltura verticale: iniezione di liquidità per Planet Farms

Aumento di capitale di 30 milioni. Ci credono Renzo Rosso, Loro Piana, Gruppo Azimut

Cresce l’interesse per le vertical farm, e a dirlo sono i fatti. Planet Farms, società italiana con sede a Cavenago (Milano) e che da qualche tempo commercializza i propri prodotti da agricoltura idroponica tramite la grande distribuzione, nel 2021 ha avuto un’importante iniezione di liquidità.

“Siamo grati e orgogliosi di questo successo – hanno commentato i co-fodantori Daniele Benatoff e Luca Travaglini  – L’entusiasmo dimostrato dagli investitori testimonia non solo la loro fiducia nel nostro progetto industriale, ma anche e soprattutto l’acquisita e condivisa consapevolezza della necessità di investire in questo nuovo paradigma produttivo che sta dimostrando di offrire risposte concrete a problemi reali, senza depauperare il pianeta delle sue risorse”.

Un risultato record

L’aumento di capitale è pari a 30 milioni. Un’operazione dunque di una certa rilevanza tanto che, per dirla in gergo economico, rappresenta il più grande series A investment round – così si definisce il primo aumento di capitale di natura istituzionale – in Europa.

Il profilo degli investitori

A credere nel progetto sono nuovi e vecchi investitori. Questi ultimi, forti dei risultati finora ottenuti e delle importanti prospettive di sviluppo, hanno voluto accrescere la propria quota di partecipazione: tra questi figurano Red Circle Investments (Renzo Rosso) e Nuova Energia Holding (Loro Piana). A essi si aggiungono i membri dello Strategic advisory board di Planet Farms quali Philippe Bertherat, Gianmario Tondato, Victor Massiah, e nuovi soci come il Gruppo Azimut che, tramite un club deal, ha coinvolto oltre 70 dei suoi clienti, agendo come maggiore investitore per l’espansione geografica della società.

Si punta all’estero

La liquidità raccolta servirà a finanziare i piani di sviluppo della società: verranno consolidati i risultati fin qui conseguiti e si punterà all’ulteriore espansione geografica, in Italia e all’estero. Inoltre verrà creato un nuovo polo di ricerca e sviluppo con lo scopo di esplorare nuove e ulteriori potenzialità del vertical farming e nuove tecniche produttive.

La Gdo è già realtà

Come più volte raccontato da myfruit.it, Planet Farms è presente nelle principali insegne (Esselunga, Il Viaggiator Goloso, Iper La Grande i, Unes, Il Gigante) e in alcuni dark store milanesi (Gorillas e Getir) con il lattughino biondo (Lattugood), tre mix di insalate (Yummix Piccante, Yummix Orientale, Yummix Delicato) e la rucola (Rucool). A breve la gamma dovrebbe ampliarsi: la società lancerà un nuovo prodotto.   

(Visited 759 times, 1 visits today)
superbanner