vog_topnews_07set-02nov
Packaging e Tecnologie

Responsabilità sociale: Fruttagel punta sul packaging sostenibile

Redazione
Autore Redazione

Fabbrino: “Realizzare prodotti di qualità non può prescindere dalla scelta dell’imballaggio. Le imprese devono creare valore lungo la filiera”

“Siamo fermamente convinti che realizzare prodotti di qualità non possa prescindere dalla scelta del packaging, che deve tenere conto della tutela delle risorse naturali e di scelte di acquisto sempre più orientate dai valori garantiti dai brand. Lo sfruttamento delle risorse naturali è diretta conseguenza di un modello alimentare basato sul prezzo, un modello insostenibile che richiede un’immediata inversione di rotta. Il prezzo basso non esiste, perché ciò che viene risparmiato all’atto di acquisto è già stato pagato da qualcun altro lungo la filiera. Un’impresa responsabile crea valore per tutti gli stakeholder, inclusi ambiente e comunità del futuro”. Così Stanislao Giuseppe Fabbrino, presidente e amministratore delegato di Fruttagel, durante l’evento online “Lotta alla plastica e sostenibilità ambientale” programmato nell’ambito dell’ottava edizione del Salone della CSR e dell’innovazione sociale.

Il carrello della spesa è green

Ed è proprio il packaging a ricoprire un ruolo sempre più importante tra i driver di acquisto per i consumatori attenti alla sostenibilità. Come rilevato dall’Osservatorio immagino GS1 Italy 2020, basti pensare che il carrello della spesa green in Italia vale 7,9 miliardi di euro e a dominare le vendite sono i richiami alla gestione sostenibile delle risorse sia nella fase produttiva sia nel confezionamento, con un fatturato di 3,6 miliardi di euro. In questo paniere, la crescita maggiore si registra per i prodotti che puntano su packaging più sostenibili, in particolare, tra i diversi richiami riportati sulle etichette, il primo claim per performance è compostabile, che ha visto crescere le vendite del +55,9% rispetto l’anno precedente.

I packaging di Fruttagel sono tutti eco friendly

Per Fruttagel la scelta di packaging amici dell’ambiente è trasversale a tutte le linee di prodotto. In particolare, per il comparto dei vegetali surgelati l’azienda ha sviluppato il primo pack interamente compostabile, smaltibile nell’organico della raccolta differenziata, disponibile per le referenze biologiche a marchio Almaverde Bio – Consorzio di cui Fruttagel è socio fondatore – e per quelle a marchio dei distributori di cui l’azienda è co-packer. Per le bevande e i derivati del pomodoro la scelta degli imballaggi punta su soluzioni in grado di limitare il peso e il volume delle confezioni al minimo necessario – anche per garantire un minore impatto ambientale dal punto di vista del trasporto – prediligendo confezioni tetra pak, costituite prevalentemente da carta.

Tutte le più recenti novità di prodotto firmate Fruttagel sono proposte in confezioni eco-friendly: la nuova linea di bevande alla frutta per i più piccoli a marchio Almaverde Bio è disponibile in confezioni tetra prisma, realizzate con carta certificata FSC (Forest Stewardship Council) e materiali provenienti da fonti controllate, con l’innovativa apertura PullTab che consente, inoltre, di consumare il prodotto senza l’utilizzo della cannuccia; le nuove  vellutate biologiche surgelate sono in pack compostabile certificato TÜV Austria; nel comparto delle conserve di pomodoro, la polpa e la passata di pomodoro biologico Almaverde Bio, sono confezionate in contenitori Tetra Recart, realizzati principalmente in carta ottenuta da foreste certificate FSC.

(Visited 35 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-08feb