sorma_topnews_17giu-1lug
Tecnologie

Melinda lancia nuovi packaging senza plastica ed ecocompatibili

MelindaConfezioniEcoFriendly
Redazione
Autore Redazione

Nuove confezioni in Biopap (Ghelfi Ondulati) e film in bioplastica ottenuta dalla lavorazione del mais. Nel 2020 previste ulteriori novità sul fronte green sustainability

Anche Melinda, uno dei brand più famosi del mondo dell’ortofrutta, ma non solo, ha deciso di lanciare da qualche giorno sul mercato nuovi packaging all’insegna della sostenibilità. Se nel corso dell’anno il Consorzio trentino aveva già incrementato l’utilizzo del cartone per molte confezioni che prima usavano  la plastica, ora ha deciso di lanciare in commercio altre importanti novità su questo fronte.

La principale consiste nella confezione in Biopap fornito dall’azienda Ghelfi Ondulati. “Si tratta di una innovativa confezione da 4 mele in pura cellulosa prodotta in Italia, biodegradabile, compostabile e riciclabile – spiega iòl Consorzio trentino in una nota –. Questo vassoio, una volta vuoto, può essere riutilizzato in mille modi e può persino essere messo nel forno a microonde e in frigorifero. Mantiene inalterate le caratteristiche del cibo ed essendo impermeabile può anche contenere liquidi e diventare ad esempio una ciotola per il proprio amico a quattro zampe”.

Un altro nuovo materiale, sempre ecocompatibile, che il Consorzio ha deciso di utilizzare è il  film in PLA, vale a dire una bioplastica che deriva dalla lavorazione del mais, biodegradabile e compostabile. “Questo film, utilizzato per isolare le mele dall’atmosfera esterna, è in grado di mantenere inalterata la freschezza del prodotto, ma riduce in modo rilevante l’impronta ambientale di questa tipologia di confezione”. È inoltre dotato di certificati DIN EN 13432 (7H0052) e TŰV Austria «OK BIOBASED (S206).

Nel 2020, comincia infine Melinda, sono previste ulteriori novità, sempre all’insegna della sostenibilità. 

Scrivi un Commento