solarelli_topnews_16-30set
Trend e Mercati

Cile, grande crescita delle esportazioni di frutta nel 2016

Ciliegie
Redazione
Autore Redazione

Cresce l’export d frutta fresca del Cile nel 2016: +18% a valore, +13% a volume. Tra i frutti spiccano le ciliegie (+43%), calo invece per i kiwi (-15%)

Cresce l’export di frutta fresca da parte di uno dei grandi produttori a livello mondiale come il Cile. Secondo l’ultimo rapporto  pubblicato da Odepa (Oficina de Estudios y Política Agrarias), infatti, nel 2016 le esportazioni cilene di frutta fresca hanno raggiunto 4,7 miliardi di dollari, pari ad un aumento del 18% a valore, (3,9 miliardi di dollari nel 2015) e dell’11,3% a volume, passando da 2.3 milioni dalle tonnellate del 2015 ai 2,6 milioni di tonnellate dell’anno scorso.

L’aumento delle esportazioni è dovuto all’incremento delle vendite di una serie di prodotti in particolare:

  • mele: 866 milioni di dollari, + 18,5%
  • uva da tavola: 1,56 miliardi di dollari, + 1,7%
  • ciliegie: 761 milioni di dollari, + 43%,
  • mirtilli: 823,4 milioni di dollari, +22,7%
  • avocado: 334 milioni di dollari, +71%
  • limoni: 98,7 milioni di dollari, +24%
  • mandarini: 124,8 milioni di dollari, +18%
  • nettarine: 79 milioni di dollari, +16%.

Al contrario in flessione tre prodotti:

  • kiwi: 175,7 milioni di dollari, -15,5%
  • fichi: 681,5 milioni di dollari, – 26,8%
  • lamponi: 123 milioni di dollari, -6%.

Credit news: Ice Santiago. Credit foto: Pixabay

Scrivi un Commento