X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
Retail

Tulips apre il market online nella rossa(blu) Bologna

tulips

Il dark store vicino alla tangenziale, l’ortofrutta dall’ingrosso Caab. Il Ceo Martini: “Il 60% delle vendite dal fresco”

Arriva a Bologna e dintorni Tulips, il primo supermercato online nato in Romagna circa quattro anni fa. Un servizio a domicilio con consegna entro le 24 ore, con l’opzione click&collect si può ritirare in autonomia la spesa già pronta senza costi aggiuntivi, attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 21. L’ordine si prepara nel dark store, una struttura simile al supermercato ma chiusa al pubblico, localizzata in via Giuseppe Brini. Siamo in zona Corticella, ma soprattutto a un passo da uno degli ingressi per la tangenziale. Occhio alla logistica per l’insegna nativa dell’e-commerce.

“La dotta, la grassa, la viola”, ma attenzione ai rossoblù

tulips

Il taglio del nastro al dark store Tulips a Bologna

Il servizio a Bologna ha preso il via lunedì scorso, il 15 novembre, anticipato da una campagna di affissioni in grande stile sulle vie cittadine a maggiore intensità di traffico. Questo l’invito ai bolognesi “Da oggi la spesa è Viola“, anche se a Bologna batte il cuore rossoblù. E ai tifosi più incalliti, infatti, non è garbato il claim: “La dotta, la grassa, la viola“. Troppa inimicizia calcistica con la Fiorentina,  intesa come “Viola” per tutti quelli che masticano calcio, per non scaldare alcuni animi. Se è vero il detto “l’importante è che se ne parli“, Tulips ha centrato l’obiettivo.

Servizio a domicilio anche nei paesi del Bolognese

Il servizio va bene oltre la città di Bologna è si spinge verso Imola, Castel San Pietro Terme, Dozza, Argelato, San Giorgio di Piano, Anzola dell’Emilia, Zola Predosa, Castenaso, San Lazzaro di Savena, Casalecchio di Reno, San Giovanni in Persiceto, Ozzano dell’Emilia, Bentivoglio, Castel Maggiore, Calderara di Reno, Minerbio, Granarolo dell’Emilia, Budrio, Mordano, Castel Guelfo di Bologna, Medicina, Sala Bolognese.

Frutta e verdura dai grossisti del Caab

Gioiscono i grossisti dai mercati ortofrutticoli visto che Enrico Martini, Ceo di Tulips, sottolinea l’approvvigionamento locale e per la frutta e verdura dai mercati, quindi a Bologna dal Caab. Un elemento importante visto che l’insegna solo online punta su fresco e freschissimo, come si legge nel sito: “Prepariamo tutti i prodotti della gastronomia al momento del tuo ordine e confezioniamo in buste rame antibatteriche”. Sull’ortofrutta attenzione alla sostenibilità degli imballaggi, si usa la cassetta di legno con prodotti anche in versione sfusa e la possibilità del vuoto a rendere. Oltre il fresco Tulips vende tutti i prodotti dalla pizza surgelata al gelato o i prodotti per la casa.

Martini all’Onion Day: “Il 60% di vendite da fresco”

Tulips

Le cassette in legno Tulips

La filosofia di Tulips è stata presentata all’evento Onion Day, moderato dalla direttrice di myfruit.it Raffaella Quadretti, dal Ceo Enrico Martini: “Quasi il 60% delle nostre vendite viene da prodotti freschi e super freschi e il super fresco conta quasi il 40%”. Perché il consumatore dovrebbe acquistare online? “Risparmio di tempo, comodità, stessa qualità e prezzo, meno stress“. E sull’ortofrutta quali driver guidano le scelte di acquisto: “Stagionalità, provenienza, qualità-prezzo, freschezza“.

Online vendono pure  le cipolle, ben 10 varietà

La grande attenzione di Tulips per l’ortofrutta si è vista all’Onion Day dove Martini ha presentato le diverse varietà di cipolle in vendita: dalle più classiche dorata, rossa, bianca, piatta, secca boretana alla Zelda dolce, Rossa fiamma, Elenka gialla, per chiudere con la cipollina fresca. Ben dieci differenti varietà per un prodotto che rappresenta il 5% degli acquisti del totale di ortofrutta.

(Visited 1.646 times, 3 visits today)
superbanner