Reparto Ortofrutta

Leader Price, nuovo store in provincia di Milano

LeaderPrice

Quarto punto vendita del discount francese in Italia. Sarà di medie dimensioni, grande 580mq e con 10 addetti dedicati

Era da qualche tempo, dopo l’arrivo in Italia e l’inaugurazione sia del primo punto vendita a Como e poi quelli successivi a Voghera (PV) e Borgosatollo (BS), che non si sentiva più parlare di Leader Price, insegna francese dell’universo discount arrivata nel nostro paese grazie alla partnership con Crai.

In realtà era stato recentemente proprio l’amministratore delegato di Leader Price Italia Mario Maiocchi, dal palco dell’ultima edizione del Consumer & Retail Summit di Milano, ad annunciare un passo in avanti nel piano di espansione in Italia con l’apertura 8 nuovi negozi che dovrebbero portare l’insegna a 11 store complessivi entro la fine del 2018.

E il primo di questi sarà a Vaprio d’Adda, sempre in Lombardia ma questa volta in provincia di Milano. Come comunica l’azienda in una nota il quarto store riqualifica una precedente struttura, sarà di medie dimensioni, grande 580mq e con 10 addetti dedicati.

“Gli allestimenti interni, dal design innovativo rendono ogni prodotto visibile e facilmente fruibile – continua il comunicato -. Il format del punto LPI, infatti, segue un nuovo design già sperimentato da Leader Price in Francia. Ampio spazio dedicato all’ortofrutta all’ingresso con un’esposizione studiata per attrarre l’attenzione del cliente e forte impatto dell’area benessere con importante offerta di prodotti biologici per soddisfare la crescente richiesta dei consumatori. I punti vendita LPI sono inoltre caratterizzati dalla presenza della panetteria e pasticceria con laboratorio a vista per offrire pane e prodotti dolciari sempre freschi nell’arco della giornata, nonché una cantina dei vini, con un’ottima selezione di grande qualità. Le altre categorie di prodotti sono rappresentate da un congruo numero di referenze per assicurare una scelta varia e soddisfacente ai clienti. Un angolo caffetteria completa l’esperienza di spesa”.

Scrivi un Commento