Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Reparto Ortofrutta

Osservatorio Macfrut. Negativi i consumi di ortofrutta nel primo trimestre 2014

Scarpellini (Fiera Cesena): «Expo e collaborazione con il settore del benessere per il rilancio»

Non c’è molto da sorridere guardando i dati relativi ai consumi di frutta e verdura in Italia nel primo trimestre del 2014 confrontati con il 2013. Secondo i dati dell’Osservatorio Macfrut-Gfk l’erosione dei consumi a volume continua facendo segnare -1,9%, con la frutta che perde l’1,2% e le verdure il 2,7%. Segno negativo anche a valore, per un complessivo -5,7%, con le verdure che in questo caso fanno segnare un pesante -8,7%, mentre la frutta a valore perde il 2,5%. Nella nota Macfrut sottolinea come oramai “La questione dei trend negativi nei consumi è situazione ormai strutturale: basti pensare che negli ultimi 5 anni il consumo domestico di ortofrutta del primo trimestre è calato di quasi il 10%, sia a valore che a volume”. Calano i prezzi, dunque, ma questo non serve per rilanciare i consumi, così non sembrano sortire effetti, quanto meno nel settore ortofrutticolo, gli indicatori Istat che sottolineano una rinnovata fiducia da parte dei consumatori.

Che fare? Secondo Domenico Scarpellini, presidente di Cesena Fiera, Expo 2015 può rappresentare un’occasione per tutto il comparto, generando contatti e collaborazioni con il settore del benessere e della nutrizione, che invece sono considerati dei motori trainanti per uscire dalla crisi. «Ne è già un esempio la categoria dei cibi salutari che secondo GfK raggiunge il 70% delle famiglie italiane e, secondo Nielsen, sono aumentati in un anno di oltre il 17% a volume. Per analizzare al meglio il tema, creare opportunità e generare soluzioni, Macfrut 2014 organizzerà un convegno ad hoc, poiché crediamo fortemente che sia un’occasione da non perdere».

(Visited 14 times, 1 visits today)
superbanner