Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Prodotti

Consorzio Pesca di Leonforte Igp al territorio: “Facciamo rete”

Avatar
Autore Redazione

Presentata il 15 luglio la realtà consortile, riconosciuta dal Mipaaf il 21 aprile scorso

Il quadro è quello della Granfonte, la maestosa fontana monumentale di Leonforte, simbolo di storia, territorio e rete sociale. E’ alla sua ombra, per omaggiarne il patrimonio artistico e culturale e la spinta creativa, che il Consorzio di tutela della Pesca di Leonforte Igp ha voluto svolgere il 15 luglio l’evento “Il futuro si costruisce oggi”, finalizzato a presentare una realtà “ricca di potenzialità sociali, culturali e economiche”.

Parole d’ordine: fare squadra, fare rete. L’invito si è concretizzato nell’adesione all’evento, e più in generale nel supporto al Consorzio, di rappresentanti di istituzioni e associazioni locali, provinciali e regionali, nella partecipazione del DOS Sicilia e nell’impegno da parte dei Comuni dell’areale di produzione della celebre Pesca Igp a sottoscrivere un Protocollo d’Intesa col Consorzio. Presente anche la Dirigente del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, Roberta Cafiero.

Riconosciuto dal Mipaaf il 21 aprile, il Consorzio della Pesca di Leonforte Igp rappresenta il 92% della produzione di questa eccellenza siciliana. In questi primi tre mesi di attività, ha già presentato ai Comuni di Agira, Assoro, Calascibetta, Enna e Leonforte (areale di produzione) un protocollo d’intesa che unisce le amministrazioni e il Consorzio nell’azione di valorizzazione della Pesca e promozione del territorio. L’iniziativa “Insieme per la Pesca di Leonforte Igp” è stata accolta con favore dalle amministrazioni locali che hanno riconosciuto il valore economico e sociale del partenariato, impegnandosi a sottoscriverlo ufficialmente in tempi utili. Presenti alla Granfonte, i sindaci Salvatore Carmelo Barbera (Leonforte) e Maria Gaetana Greco (Agira), il vice Sindaco Francesco Comito (Enna), l’Assessore al turismo Salvatore Bannò (Assoro).

“Questa prestigiosa location manifesta perfettamente due elementi fondamentali per la produzione della Pesca di Leonforte Igp: il sole e l’acqua. Il Consorzio, che ho l’onore di rappresentare, è stato istituito sette mesi fa e riconosciuto da appena tre mesi, siamo altamente rappresentativi e ci piace definirci custodi della Pesca di Leonforte Igp”, ha dichiarato il presidente del Consorzio Domenico Di Stefano. Alla nuova realtà consortile, tutti i soci, invitati dal collega Antonio Di Leonforte, hanno espresso piena fiducia, posizionandosi al fianco del presidente e della direttrice Rita Serafini in un abbraccio corale. “Una parola che definisce una parte della nostra strategia operativa è rete”, ha aggiunto Di Stefano, menzionando la “costruzione di partnership con gli operatori del territorio”.

Per la direttrice del Consorzio di tutela della Pesca di Leonforte Igp Rita Serafini che arriva in Sicilia con vent’anni di esperienza a Roma a sostegno dei Consorzi di tutela nazionali, “la direzione è tracciata: si va avanti uniti, esprimendo appieno il significato dell’acronimo TEAM – Together Each Achieves More (Insieme ciascuno raggiunge di più, ndr) verso gli obiettivi condivisi di divulgazione e conoscenza diffusa della Pesca di Leonforte Igp e di tutto il suo areale di riferimento, nonché di vigilanza e tutela della stessa. E’ dalla squadra consortile – ha proseguito Serafini – che nasce e si articola il sistema reticolare che stiamo costruendo in due direzioni: quella pubblica, ad esempio attraverso il Protocollo di Intesa, e quella privata, come testimoniano le connessioni già avviate con i principali attori economici del territorio”.

L’editorialista Gabriella Grasso, moderatrice dell’evento, ha quindi passato la parola al presidente della Proloco di Leonforte Josè Trovato, al presidente del Consorzio della Denominazione di Origine Siciliana Massimo Todaro, alla responsabile comunicazione Op La Deliziosa Sarah Bua e al presidente della Banca Credito Cooperativo La Riscossa di Regalbuto Arturo Lavignera.

La dirigente del Mipaaf, Roberta Cafiero, arrivata a Leonforte dalla capitale per seguire i lavori, ha concluso l’evento sottolineando l’importanza dell’acronimo Igp, del valore strategico del fare squadra, plaudendo al Consorzio per la progettualità già avviata che vede in campo diverse iniziative di grande interesse e impatto economico e sociale, tra cui appunto il partenariato con i comuni dell’areale.

Fonte: Consorzio Pesca di Leonforte Igp

(Visited 53 times, 1 visits today)
superbanner