Interpoma_topnews_1ago-11sett
Prodotti

OPO Veneto. Ottima qualità per le ciliegie

Ottimi riscontri per la qualità delle ciliegie medio tardive e tardive in tutta la regione

Notizie positive per le ciliegie venete, per quanto riguarda le varietà medio tardive e tardive, dopo la delusione per quelle precoci a causa del maltempo. «È sicuramente una delle più belle raccolte» è il commento di Daniele Pavan, che sta seguendo i centri raccolta per conto di OPO Veneto. «Le ciliegie che arrivano dalle coltivazioni vicentine di Marostica e di Chiampo sono generalmente eccellenti per quantità e c’è una più che soddisfacente quantità». Notizie più che positive anche dal trevigiano, dalle aree di Asolo e Maser, nonché dal veronese, dove si concentra il grosso della produzione veneta, con 110mila quintali sui 157mila complessivi.

Come riporta Opo Veneto, c’è grande soddisfazione soprattutto tra i produttori di ciliegie Igp di Marostica, uno dei fiori all’occhiello della cerasicoltura della regione, con una qualità media molto alta che non si vedeva da tempo, merito anche, secondo Giuseppe Zuech, presidente del Consorzio di tutela, delle azioni messe in atto sul rinnovamento e le migliori pratiche colturali. «Per la ciliegia questo è sicuramente uno degli anni più belli: un prodotto molto buono, con ottimali caratteristiche organolettiche» è invece il commento di Francesco Arrigoni, presidente di OPO Veneto. Qualità e salubrità dell’ambiente di provenienza sono messaggi vincenti secondo l’Organizzazione dei Produttori Ortofrutticoli del Veneto, ben sintetizzato dallo slogan “Biodiversamente veneto” che intende tutelare i consumatori, non solo per quanto riguarda le ciliegie ma anche su prodotti come il radicchio, l’asparago e la patata dolce, circa gli ambienti di provenienza. Fonte news e foto: Opo Veneto

(Visited 14 times, 1 visits today)