Solarelli_TopNews_14-28ott
Prodotti

Marketing e comunicazione. Un ricco 2014 per Mela Val Venosta

Molti i media coinvolti e sguardo a Spagna, Italia e aree emergenti. Il punto di Michael Grasser

Una politica di marketing volta a valorizzare brand, varietà, ma anche un territorio unico, come la Val Venosta, che in effetti, come ci sottolineava Michael Grasser, direttore marketing di VI.P, a Berlino durante i tre giorni di Fruit Logistica, in fondo, lascia senza fiato per bellezza. Molte le iniziative, a partire da quelle rivolte al mercato italiano. «Mela Val Venosta tornerà anche quest’anno protagonista in tv con un nuovo spot, progetti 2.0 e promozioni nei punti vendita». Quindi spazio al nuovo spot televisivo “Una mela per ogni occasione” che andrà in onda a marzo, all’attività 2.0 su blog (blog.melavalvenosta.com), Youtube, Flickr e Facebook, in quest’ultimo caso con il concorso “Croc & Click” che mette in palio buoni spesa e soggiorni in Val Venosta. Con la linea Crocville, invece, viene presidiato anche il target dei bambini. Ovviamente non mancheranno le attività direttamente nei punti vendita perché, come ricorda Grasser «il 70% delle decisioni di acquisto di quale varietà di mela comprare viene fatta direttamente nel punto vendita».

In Spagna, mercato oramai di grande importanza, non mancheranno molte iniziative, a partire anche in questo caso da un spot televisivo e dalla partecipazione a programmi domenicali. Per quanto riguarda i punti vendita, questa volta saranno i fruttivendoli iberici ad essere valorizzati con due 2 concorsi. Il primo, dal titolo “Il fruttivendolo o addetto ortofrutta più esigente”, sarà dedicato ai rivenditori e ai loro clienti, mentre il secondo è il “Premio Golden Gold” che premierà i punti di vendita migliori di Spagna divisi in tre categorie: fruttivendolo di quartiere, mercato e GDO (www.premiosgoldengold.com). Non mancheranno, infine, attività di comunicazione anche in Nord Africa e Medio Oriente, considerate aree sempre più strategiche dove sono in programma nuovi spot televisivi.

Scrivi un Commento