Noberasco_superbanner mobile_19-25feb_2024
Piccoli Frutti

Piccoli frutti, Padova si rivela una buona piazza

Rilevante l’assortimento, ma con meno brand e fornitori. Per i mirtilli tornano i formati “maxi”

Prezzi sostenuti per ribes, more e lamponi, un po’ meno, ma sempre alti, per i mirtilli. C’è prodotto negli scaffali della Gdo padovana, l’assortimento è ampio e i brand sono pochi, segno di una fluente e regolare fornitura di prodotto. E, sulla qualità, niente da dire. Questa la fotografia scattata dall’Osservatorio Piccoli frutti che oggi, 7 dicembre, ha fatto tappa a Padova.

Qui sono stati visitati 20 punti di vendita di 20 insegne appartenenti a 14 gruppi della grande distribuzione.

Sono stati rilevati gli assortimenti dei negozi delle insegne Aldi, Alì, Alìper, Conad City, Conad Superstore, Coop, Eurospar, Eurospin, Famila, iN’s, Iper Spar, Iperlando, Lidl, Pam, Prix, Rossetto, Spazio Conad, Super A&O. Al momento della visita non avevano in assortimento i piccoli frutti i punti di vendita di MD e di Spak.

Assortimento

Nella categoria dei piccoli frutti nei punti di vendita visitati erano presenti da un minimo di una a un massimo di sei referenze, con una media di 2,9 referenze per punto di vendita.

Nei 18 punti di vendita visitati dove era presente un assortimento di piccoli frutti: l’83% ha in assortimento lamponi; il 100% ha in assortimento mirtilli; il 44% ha in assortimento more; il 28% ha in assortimento ribes rosso e l’11% ha in assortimento il tris.

Ampiezza di gamma

L’11% dei punti di vendita con i piccoli frutti in assortimento ha un’unica referenza; il 45% ha due o tre referenze; il 44% dei punti di vendita ha quattro o più referenze.

Qualità

Per qualità si intende la sanità del prodotto, misurata in termini di: assenza di difetti rilevanti; prodotto sano ma in condizioni non ideali (non fresco, stanco, avvizzito, opaco, senza pruina); presenza di frutti rovinati e succo; presenza di frutti guasti e muffe.
I gruppi con la migliore qualità sono risultati Aldi, Alì Supermercati, Conad, Despar Italia, Eurospin, F.lli Lando, Lidl e Rossetto.

Prezzi di vendita

Lamponi (18 rilevazioni): min. 18,32 euro/kg – max. 31,84 euro/kg – media 24,39 euro/kg
Mirtilli (31 rilevazioni): min. 11,60 euro/kg – max. 23,92 euro/kg – media 20,02 euro/kg
More (8 rilevazioni): min. 19,92 euro/kg – max. 31,92 euro/kg – media 26,10 euro/kg
Ribes rosso (5 rilevazioni): min. 20,72 euro/kg – max. 23,92 euro/kg – media 22,93 euro/kg
Tris (2 rilevazioni): min. 21,93 euro/kg – max. 29,27 euro/kg – media 25,60 euro/kg
Totale generale (64 rilevazioni): min. 11,60 euro/kg – max. 31,92 euro/kg – media 22,41 euro/kg.

Brand

Nei punti di vendita visitati sono presenti i piccoli frutti di un totale di 17 brand. Il brand con i prezzi mediamente più elevati della categoria è risultato Pam Piccoli Frutti. Il brand con i prezzi mediamente più bassi per i mirtilli è risultato San Lucar, seguito da Camposol.

Confezioni

Il 65% delle referenze rilevate nel prodotto mirtilli è venduto in confezioni di peso netto pari a 125 grammi.

Il punto con i rilevatori

Situazione variopinta ma positiva quella fotografata dai rilevatori dell’Ossservatorio Piccoli frutti Ncx Drahorad a Padova. I prezzi risultano elevati per ribes, more e lamponi, in calo per i mirtilli ma comunque sostenuti.

Gli standard qualitativi sono buoni in generale, soprattutto per more e lamponi italiani. L’⁠assortimento nei reparti è rilevante, c’è prodotto a scaffale. Invece, va sottolineata la minore presenza di brand rispetto al solito, segno di una piazza ben stabilizzata con pochi fornitori. Segnalata, infine, il ritorno dei formati più grandi per io mirtilli: 250, 300 e 500 grammi.

L’elaborazione dell’Osservatorio Piccoli frutti avviene su dati myfruit.it. Per un approfondimento sui prezzi si può fare riferimento a Italian Berry

(Visited 87 times, 1 visits today)
superbanner