Cartonpack_newstech_31mag05lug
PanoramaWobinar_TopNews
Packaging e Tecnologie

Tecnologia a ultrasuoni sostenibile per la IV gamma

IMA-Ilapak-
Redazione
Autore Redazione

Ima Ilapak continua a investire in innovazione hi-tech per il confezionamento di insalata pre-tagliata per ridurre l’impatto ambientale

Nel centro di eccellenza situato nella Val di Chiana a pochi chilometri a sud di Firenze, Ima Ilapak progetta e produce pesatrici multi-testa e confezionatrici verticali (Vffs) per il dosaggio e il confezionamento alimentare. L’azienda si distingue per un know how di eccellenza nell’ambito della saldatura a ultrasuoni, conseguito in 15 anni di esperienza, per cui lo stabilimento di Foiano della Chiana è diventato un punto di riferimento nel mercato della IV gamma. In questo campo, la soluzione di punta di Ima Ilapak è Vegatronic, che rappresenta la prima scelta per le maggiori aziende attive nel segmento dell’ortofrutta pronta per il consumo.

Saldatura a ultrasuoni: benefici green

Uno dei principali vantaggi della tecnologia a ultrasuoni è la capacità di garantire confezioni ermetiche anche in presenza di residui di prodotto nella zona di saldatura, le cui dimensioni sono peraltro notevolmente ridotte rispetto a quanto avviene con i tradizionali sistemi a trasferimento termico.

Combinando il risparmio di film, grazie alla riduzione degli scarti, alla minore dimensione delle saldature, si ottiene una diminuzione di consumo di film del 25%, che equivale a un risparmio di emissioni in atmosfera di 1.800 chili di CO2 per ogni tonnellata di film utilizzato. A ciò si aggiunge un risparmio energetico di circa il 30% rispetto alle tecnologie tradizionali, corrispondente a 7,2 tonnellate di CO2 ogni anno.

E se le caratteristiche di maggiore sostenibilità, oggi più che mai orientano le scelte dei consumatori e di molti key player del settore, i benefici per le aziende della IV gamma non si esauriscono qui. La tecnologia a ultrasuoni, infatti, permette anche di incrementare le prestazioni della linea di confezionamento, riducendo in modo significativo la manodopera necessaria al ricircolo delle confezioni scartate. Non da ultimo, presenta un’ottima flessibilità nel gestire materiali d’imballaggio di nuova generazione, come i film compostabili, biodegradabili e riciclabili, sia mono-materiali che a base carta.

Test e simulazioni dimostrative per tutti

Ilapak è pronta ad aprire il proprio stabilimento a chiunque voglia conoscere da vicino la qualità e la sostenibilità delle sue soluzioni verticali per il settore della IV gamma. Grazie alla nuova sala climatizzata e alla recentissima “wash room”, vengono eseguiti test e dimostrazioni in un ambiente che simula le reali condizioni di temperatura e umidità in cui opereranno i macchinari durante il ciclo produttivo, nonché accurati studi su sanificanti e simulazioni di lavaggio, indispensabili per questo tipo di applicazioni.

Fonte: italiaimballaggio.network

(Visited 79 times, 1 visits today)
mytech_bottomnews