Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07
Myfruit

Berry: ecco gli strumenti per fare funzionare meglio la filiera

Domani il webinar di myfruit. Drahorad: “Sostenere il consumo di piccoli frutti con il dialogo costante tra produzione e distribuzione”

I tassi di crescita non lasciano dubbi, i piccoli frutti continuano a segnare trend positivi. Come conferma il panel GFK, nel 2021 gli acquisti totali di piccoli frutti in Italia segnano il 43% in più a volume e il 32% in più a valore rispetto all’anno prima. Da questi e altri dati presentati da Thomas Drahorad (Ncx Drahorad/Italian Berry) prenderà avvio il webinar di myfruit.it dal titolo “Categoria Berry: la Gdo ci crede?” in programma domani, 21 giugno, alle ore 17:00 in diretta live su Linkedin.

“Anche grazie alle puntuali rilevazioni dell’Osservatorio Piccoli frutti, possiamo vedere da vicino cosa succede negli scaffali delle principali insegne della Grande distribuzione organizzata. Pensiamo alla segmentazione, non si può fare riferimento solo ai concetti di prodotto standard e premium; ma, come accade all’estero, lavorare su biologico e residuo zero, locale e italiano, e così di seguito”, spiega a myfruit.it Drahorad.

“All’estero, poi, si investe anche di più e meglio per valorizzare e sostenere il consumo di piccoli frutti. Con campagne promozionali ad hoc nel Regno Unito, ad esempio, o con l’ultima campagna istituzionale in Polonia”, conclude Drahorad.

Ci sono dunque gli strumenti per fare funzionare meglio la filiera: iniziando da programmazione e dialogo costante tra produzione e distribuzione.

Domani, dalle 17:00, l’appuntamento è con , Barbara Allisio (Berryway), Gianluigi Bertelli (Spreafico), Thomas Drahorad (Ncx Drahorad/Italian Berry), Danilo Stanislao (Gruppo Megamark), Riccardo Zampieri (Conad): qui ulteriori informazioni e il modulo di iscrizione.

(Visited 84 times, 1 visits today)