VOG_topnews_18gen-01mar
MyFruit

Ricerca genetica e hi-tech: ecco come difendersi dai cambiamenti climatici

Aperte le iscrizioni al webinar di myfruit.TV con Università Politecnica delle Marche, Syngenta Italia, Vivai Battistini e Gruppo Arrigoni

Tutto pronto per il nuovo appuntamento di myfruit.TV dedicato agli effetti dei cambiamenti climatici sulla mappa delle produzioni italiane di frutta e verdura e, anche, alle soluzioni a disposizione delle aziende per limitare i danni e mantenersi competitive.

Per l’imprenditore agricolo, infatti, diventa sempre più complicato scegliere le sementi, le cultivar e i portinnesti più indicati per il proprio territorio. D’altro canto, la ricerca genetica pubblica e privata mette a disposizione varietà resistenti e resilienti (cioè adattabili alle anomalie climatiche), precoci o tardive, come anche sistemi di copertura e di protezione dalle avversità climatiche o dalle invasioni di insetti alieni.

Ricerca genetica e tecnologie a disposizione dei produttori

Lunedì 30 novembre al webinar di myfruit.TV “Cambiamenti climatici e miglioramento genetico: come evolve la geografia della produzione ortofrutticola in Italia” si confronteranno Davide Neri (professore di Arboricoltura dell’Università Politecnica delle Marche), Stefano Carducci (commercial manager Vegetable seeds business unit Syngenta Italia), Giuliano Dradi (direttore generale di Battistini Vivai) e Giuseppe Netti (technical manager Arrigoni).

Insieme i relatori scatteranno una istantanea della situazione attuale e aggiorneranno il pubblico sulle principali novità proposte alle aziende del settore ortofrutticolo per gestire le problematiche e restare competitive. Di fronte alle incertezze, infatti, l’integrazione di innovazioni, tecniche e mezzi a disposizione risulta l’opzione al momento più concreta e utile. Per partecipare al webinar cliccare qui

(Visited 77 times, 1 visits today)