Cultiva_SUPERbanner_3-9ott
Interpoma_topnews_26set-16ott

Conad alla terza edizione della Sagra dell’Ortica

La nota insegna della Gdo tra i sostenitori della sagra di Malalbergo

Pianta dalle molte proprietà – medicali e culinarie – l’ortica sarà protagonista della sagra di fine estate che si celebra a Malalbergo in provincia di Bologna, giunta alla sua terza edizione e che quest’anno si terrà nell’ultimo fine settimana di agosto (dal 28 al 31) e nel primo di settembre (dal 4 al 7). Tra i sostenitori anche uno dei principali attori della scena della grande distribuzione italiana, vale dire Conad, presente in questo territorio con i propri soci imprenditori. «Un localismo che non è fine a se stesso, che non vuole celebrare la nostra presenza a Malalbergo – ha sottolineato l’amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese durante il prologo che si è tenuto venerdì 25 luglio – ma che è strumento per portare all’attenzione di tante persone un patrimonio locale fatto di prodotti semplici, tradizionali che vivono nel quotidiano degli abitanti di queste terre. Prodotti da consumare e diffondere, ancor più se hanno per fine un obiettivo di solidarietà condivisa e partecipata».

La sagra, che ha finalità benefiche, ha in realtà antiche radici ben radicate nel territorio malalberghese, la cui campagna è ricca per l’appunto di questa popolare pianta: la prima edizione, infatti, si tenne nel 1970, non era specificatamente dedicata all’ortica, si chiamava “Sagra di fine estate” e, come nella più classica tradizione delle sagre paesane, aveva l’obiettivo di unire una comunità intorno alle tradizioni locali, tra le quali la cucina e la frutta. Alla presentazione di quest’anno, che si è tenuta presso l’Agriturismo Podere Casino a Mezzolara di Budrio, oltra a Francesco Pugliese, sono intervenuti il sindaco di Malalbergo Monia Giovannini, l’esperto di marketing agroalimentare e territoriale Adriano Facchini, l’esperto di social networking Fabrizio Bellavista, il direttore marketing del Gruppo QN Il Resto del Carlino Pierluigi Masini e l’assessore all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna Tiberio Rabboni.

(Visited 9 times, 1 visits today)
superbanner