Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07

Nuovo spot Melinda, presto il primo ciak

Il consorzio trentino intende rispolverare il marchio Melasì

Il consorzio trentino intende rispolverare il marchio Melasì

Dopo 7 anni di collaborazione con l’Agenzia di comunicazione di Armando Testa, il Consorzio Melinda si affida alle capacità di Young & Rubicam per dare una nuova immagine alla mela della Val di Non, l’unica mela Dop d’Italia. Come annunciato dal quotidiano L’Adige alcuni giorni fa Il prossimo spot
sarà ambientato nello scenario dei luoghi di produzione per infondere ai consumatori la freschezza e la genuinità delle mele nonese, proprio mentre si sta avviando la seconda campagna di raccolta marchiata Dop. Nella trama della pubblicità, il cui costo previsto è di 200 mila euro, un produttore agricolo, dopo essersi accorto che una mela non è stata bollinata, rincorre il camion che ha caricato la frutta appena raccolta finché riesce a bloccare il mezzo. Abbandonata la linea dello spot emotivo,
il consorzio Melinda punta così sulla promozione della qualità dei prodotti. I vertici del consorzio stanno anche pensando alla reintroduzione sul mercato di Melasì, il marchio dedicato alle mele con piccoli difetti ed ideato in seguito alla grandinata del 2000 (vd anche Melinda e il melodramma) che verrà pubblicizzato attraverso una campagna stampa mirata.

Altra novità: Apt e Melinda intraprenderanno a breve una promozione unitaria di marchio e territorio. Ciò grazie anche al particolare rispetto dell’ambiente da parte dei frutticoltori, con l’adesione alla lotta integrata.

(Visited 13 times, 1 visits today)