sorma_topnews_03-24mag
In sintesi

Syngenta lancia il nuovo assortimento zucchino

zucchino syngenta
Redazione
Autore Redazione

L’azienda riconferma il proprio impegno e contributo per portare valore alla filiera italiana dell’ortaggio

Lo zucchino è una risorsa e un’opportunità per l’Italia e per l’intera filiera orticola ed è per questo che Syngenta, da anni, pone questa coltura al centro delle proprie attività di ricerca & sviluppo, investendo in attività formative e divulgative volte a promuovere e valorizzare questa produzione orticola pregiata e, proponendosi come partner di riferimento per gli operatori del settore.

L’Italia è il Paese europeo con il mercato più ampio per superficie coltivata e consumo di zucchino, che con oltre 9 kg pro-capite annui si colloca al quarto posto tra gli ortaggi acquistati al dettaglio.
I flussi di importazione rispetto alla produzione e al consumo si attestano su valori pari o inferiori al 5% del totale, un’eccezione rispetto a tanti altri ortaggi.

“I nostri programmi di breeding dello zucchino si focalizzano sulle esigenze tecniche e merceologiche del mercato italiano nei più importanti segmenti di questa coltura per offrire al mercato una gamma di varietà altamente performanti e ad elevato valore aggiunto, garantendo al mondo produttivo e alla filiera la disponibilità di genetica di elevato valore e in continua evoluzione” dichiara Giuseppe Circella, product specialist cucurbitacee di Syngenta.

Le ultime novità nella gamma

Recente risultato di questo intenso programma di lavoro di Ricerca & sviluppo sono le ultime introduzioni che ampliano la già ricca gamma di Syngenta: Zefiros e Paros (CV8977) nel segmento verde da pieno campo, Floridus nel segmento fiorentino-romanesco, Dolmas nel segmento Grey, Cordelia nel segmento chiaro cilindrico, Kathrina nel segmento bolognese chiaro clavato, Caprice nel frutto tondo e Logos e Kyrios (CV9205) nel segmento verde protetto.

Nuovo Catalogo 2021

Un ampio assortimento presentato nel nuovo Catalogo 2021, consultabile e scaricabile dal sito alla pagina dedicata alla coltura.
Una pubblicazione che non si limita a essere una vetrina commerciale, ma un supporto di comunicazione che include suggerimenti tecnici e colturali, importanti notizie, informazioni di mercato attuali e prospettive future, nonché aggiornamenti sulle ultime tendenze di consumo.
“Syngenta manterrà alto il focus su questa importante coltura in Italia – conclude Giuseppe Circella – L’attuale gamma commerciale è il risultato di un lungo e meticoloso processo di miglioramento genetico e di sperimentazione che permette di selezionare le nuove varietà ibride da proporre sul mercato i cui punti di forza sono, sanità di pianta e resistenza genetica verso i principali virus e l’oidio, tolleranza a fattori di stress abiotici, portamento di pianta, resa e stabilità produttiva, qualità di frutto e conservabilità in post-raccolta”.

Fonte: Syngenta

(Visited 22 times, 1 visits today)