vog_topnews_07set-02nov
In evidenza

La Spirulina, il cibo del futuro che vola nello spazio

Spirulina

Hijiki, Kanten, Klamat, Kelp, Dulse, Arame, Wakame, Spirulina…non è uno scioglilingua e non sono neanche nomi di fantasia di un cartone animato orientale, ma le nonne, anzi bisnonne, delle nostre verdure.

Le alghe, da secoli alla base dell’alimentazione orientale, sono sempre più presenti nelle tavole degli europei, in particolare in Francia, Irlanda e nei Paesi Scandinavi.

La regina indiscussa degli ultimi tempi è la Spirulina. Ne avete sentito parlare?

SpirulinaSpaceFoodNel 1974 durante una conferenza mondiale l’Onu l’ha definita il “cibo del futuro” e da molti anni la Nasa la spedisce nello spazio per alimentare gli astronauti che devono affrontare lunghe permanenze fuori orbita. È quindi una certezza, la Spirulina è destinata ad avere sempre più importanza nella nostra alimentazione. Ma partiamo dalla domanda più frequente.

Che cos’è?

La Spirulina è un’ alga azzurra unicellulare dalla forma stretta e allungata, si riproduce grazie alla fotosintesi e ha un colore verde scuro. È a tutti gli effetti un alimento completo poiché racchiude un’eccezionale concentrazione di vitamine, sali minerali, gli aminoacidi essenziali, il betacarotene ma sopratutto ha un elevato contenuto proteico. Rispetto a carne, pesce e formaggi (20%), legumi e uova (13%), la Spirulina vanta il 70% di proteine.

SpirulinaProprieta

Questo magico superfood vive nel nostro pianeta da più di 3 miliardi e mezzo di anni. È originario dell’America Centrale e gli Atzechi la estraevano dai laghi della valle di Anahuacusata chiamandola “Il Cibo degli Dei”. In Africa, da secoli, le gestanti migrano verso il laghi dove cresce spontaneamente, per garantire un cibo completo al feto.

SpirulinaAfricaLe infinite proprietà

Antiossidante, rinforza il sistema immunitario, combatte l’anemia, depura e disintossica, aumenta la resistenza fisica e lo sviluppo muscolare. Amplifica la concentrazione e rinforza i capelli, è utile per convalescenze post operatorie, dà senso di sazietà e quindi ideale per le diete dimagranti. Grazie alla presenza di Omega-6 normalizza i livelli di colesterolo. È indicata anche per combattere la spossatezza, lo stress e il calo dell’attenzione. E la lista dei suoi effetti benefici è ancora molto lunga.

HummusSpirulinaMa in cucina?

Il suo bellissimo colore verde smeraldo permette di vivacizzare naturalmente l’aspetto di molti alimenti, donandogli tutto il suo potere nutriente. Esiste in commercio la pasta verde alla spirulina, ci si può condire l’insalata, oppure per stupire gli ospiti, avete mai provato l’hummus alla spirulina?

Hummus alla spirulina

Ingredienti
  • 250 g. di ceci precotti
  • 75 g tahina, crema di sesamo
  • succo di 1 limone
  • 1 cucchiaio di spirulina
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 presa di sale
  • 50 ml olio e.v.o.
Preparazione

Riponete in un mixer i ceci cotti, la tahina, il succo di limone filtrato, un cucchiaio di spirulina, l’olio e il sale. Frullate e aggiungete l’acqua poco per volta, continuando a frullare fino a che non avrete raggiunto la densità desiderta, vale a dire un composto omogeneo e liscio, ma non liquido. Riponete in frigorifero e lasciate riposare almeno dieci minuti. Servite l’hummus in una pirofila decorato con scorza di limone e semi di sesamo.

Buon appetito!

Ricetta: Elana D’Alto

(Visited 152 times, 1 visits today)

2 Commenti