cappplast_topnews_29giu-20lug
Focus del mese

Meloni e angurie, ottimo debutto per l’Orto di Eleonora

Soddisfatto Salvatore Lotta: “Bene dal punto di vista commerciale, nuovi clienti e lavoriamo su nuovi prodotti. Conferme per Gavina”

Un buon 2020. Salvatore Lotta, sales manager dell’Op Agricola Campidanese (titolare del brand Orto di Eleonora), promuove la prima parte della campagna sarda di meloni e angurie. Lotta raccoglie la buona semina in innovazione e qualità che continua con la sperimentazione in campo di nuovi prodotti. Bene i prezzi e si sono acquisiti nuovi clienti.

Prezzi buoni e stabili per meloni e angurie

Il manager offre a myfruit il bilancio della campagna: “Finora è stata abbastanza positiva, in particolare dal punto di vista commerciale, meno per la produzione, visto che non abbiamo registrato dei picchi ed il prezzo è rimasto stabilissimo – sottolinea Lotta- Non è mai sceso sotto 1,30 euro il chilo per i meloni mentre per la anguria mini si è assestato sui 1,50/1,60 e per le altre quotiamo su 1,10”. E’ andata bene, in un 2020 dove: “Tutta la campagna è stata in anticipo”.

Arrivano nuovi clienti della Gdo

Soddisfazioni commerciali e  sul portafoglio clienti: “Ne abbiamo acquisiti dei nuovi, iniziamo nel mese di giugno. Si tratta di due insegne della Gdo: una con sede nel Nord Est e un player europeo”. Queste le informazioni.

Richiesta sostenuta, anche da Paesi Bassi e Germania

Buon vento commerciale per i prodotti del marchio: “Sono sempre più richiesti rispetto a quello che stiamo producendo – sottolinea Lotta – Ci manca prodotto”. Oltre il meteo aiuta: “La minore offerta della Spagna e dall’estero mentre noi vendiamo un po’ in  Paesi Bassi e Germania”.

Il calo del turismo incide sul mercato sardo

Immancabile il riferimento all’impatto della crisi del turismo. Si prevede, infatti,  una perdita: “La stima é di un calo di vendite in Sardegna,  ma con l’Horeca non abbiamo mai fatto tanto”.

Test su nuovi meloni e angurie

Si coltiva il futuro nei campi della provincia di Oristano, nella costa occidentale della Sardegna, e si analizzano i primi risultati: “Stiamo provando diversi prodotti con nuovi meloni e angurie che testeremo quest’anno in previsione della campagna 2021”. Si va avanti con i test e le prove di assaggio: “Parliamo di un melone liscio e di un altro dedicato al mercato estero ed infine una mini anguria molto interessante e sarà una sorta di rivoluzione”.

Il successo garantito di Gavina

Impossibile non citare Gavina, l’anguria regina dell’azienda: “Anche dall’estero viene confermato l’interesse per il nostro prodotto, molto interessante, dal gusto particolare e con un buon grado Brix. Gavina ha creato la sua strada, si aggiungono sempre nuovi estimatori e clienti. Una garanzia”.

Abbiamo documentato la nuova organizzazione aziendale ai tempi del coronavirus che ha permesso di gestire l’emergenza e far emergere, ancora una volta, la responsabilità sociale d’impresa: “Abbiamo consegnato i nostri prodotti per aiutare chi non aveva la possibilità di fare la spesa e aiutato gli ospedali attraverso la consegna di mascherine, tute e caschi. Un’azione che si doveva fare e continuiamo a cercare di dare una mano”, conclude Salvatore Lotta.

(Visited 168 times, 1 visits today)