vog_topnews_07set-02nov
Dalle aziende

Kiwi: Jingold prevede una crescita dei volumi del 30%

jingold
Redazione
Autore Redazione

Per la campagna italiana 2020/21 sono previsti nuova gamma varietale, nuovo packaging e garanzie sulla qualità

La nuova stagione sarà ricca di novità per Jingold, l’organizzazione di produttori di kiwi che associa oltre 600 aziende in Italia e nel mondo.

“La campagna italiana 2020/21 per Jingold porterà a un aumento di produzione per un totale record di 18mila tonnellate stimate – spiega una nota aziendale – La qualità dei frutti è ottima e i calibri sono buoni, secondo le indicazioni dei tecnici impegnati in questi giorni in campo per monitorare la fase finale di accrescimento dei frutti prima della raccolta. In questa fase della stagione sono partite le raccolte del kiwi rosso, della varietà Oriental Red, disponibile sul mercato nazionale ed europeo già da metà ottobre. Il calendario di raccolta proseguirà, sempre a ottobre, con i kiwi a polpa gialla e, a seguire, con quella del kiwi a polpa verde che vede importanti novità nella gamma commerciale a marchio Jingold, con l’arrivo del Jingold Bliss (varietà Boerica, verde allungata, ad alto contenuto zuccherino) e la Jingold Plus caratterizzata da un contenuto di vitamina C, pari al doppio di un normale kiwi verde.

Le buone prospettive di campagna da parte di Jingold e l’ottima qualità attesa per questa annata sono fortemente legate alla particolare attenzione che da sempre l’azienda ha posto sulla gestione della produzione, attivando una vera e propria assistenza diretta ai produttori del brand con specifiche indicazioni, per far fronte ai problemi fitosanitari che possono determinare perdita di qualità e volumi di produzione”.

“Un aspetto molto importante per fronteggiare i problemi fitosanitari – dichiara Alessandro Fornari, direttore di Jingold – è la tempestività d’intervento, individuando, nei momenti critici, i primi sintomi delle patologie e seguendo rigidi protocolli di intervento. Credo che l’attenzione metodica alla fase produttiva e la nostra vicinanza alle aziende che producono le nostre varietà determinino una buona fetta della nostra qualità”.

“Per far fronte alle problematiche fitosanitarie – riprende la nota aziendale – Jingold attua una costante valutazione dei sintomi del cancro batterico, andando a eliminare il materiale infetto. Fornisce direttamente ai produttori materiale di propagazione sano e controllato. Per la cimice asiatica inoltre ha predisposto la chiusura con reti anche nelle testate e nei bordi dei filari, in aggiunta alla copertura antigrandine. L’assistenza ai produttori si attua anche sul fronte dell’ottimizzazione dell’irrigazione per prevenire i problemi di moria del kiwi.

La domanda del kiwi giallo supera quella di kiwi verde

A tal proposito la gamma di offerta Jingold è sempre più declinata sulla base delle richieste del consumatore, con uno standard qualitativo garantito dal brand e una diversificazione dell’offerta in base alle richieste. La domanda di kiwi giallo, ad esempio, sta raggiungendo e in parte superando quella di kiwi verde. In Asia, il consumo di giallo ha già superato il consumo di verde e probabilmente il sorpasso avverrà presto anche in Europa. Jingold oggi produce 20mila tonnellate di kiwi giallo in diversi paesi, collocati nei due emisferi, in modo da garantire costanza di fornitura. Il kiwi rosso, della varietà Oriental Red, sta conquistando una buona fetta di consumatori particolarmente attratti dal caratteristico gusto tropicale e dalla dolcezza del frutto. Le prospettive di crescita del kiwi rosso Jingold sono importanti già a partire da quest’anno. Sempre sul fronte salutistico Jingold, dalla campagna 2020, amplierà l’offerta di prodotto biologico a marchio e punterà sulla sostenibilità delle produzioni partendo dal campo fino alla tavola dei consumatori. La campagna che sta per iniziare vedrà infatti il debutto delle prime novità relative al packaging per tutta la gamma e sarà una vera rivoluzione, che porterà nel corso dei prossimi anni all’introduzione, a partire da questa stagione, di nuovi vassoi realizzati con materiali totalmente riciclabili, alveoli di cellulosa, bollini compostabili, marcatura al laser dei frutti e una nuova grafica che andrà a raccontare al meglio il valore della qualità Jingold”.

(Visited 44 times, 1 visits today)