Interpoma_topnews_26set-16ott
Aziende

Pomodoro: bilancio di sostenibilità per il Consorzio casalasco

Avatar
Autore Redazione

Dal documento risulta l’incremento occupazionale è passato dal 5,6% del 2020 al 9,1% dell’anno scorso

Il Consorzio casalasco del pomodoro ha recentemente pubblicato il suo quarto bilancio di sostenibilità relativo all’esercizio scorso.

Come di consueto, oltre ai dati economici già presentati (350 milioni di euro di ricavi consolidati e 570mila tonnellate di prodotto lavorato col 70% delle vendite all’export), il bilancio di sostenibilità 2021 contiene molti altri indicatori Esg relativi alla filiera, alla qualità, all’ambiente e alla sicurezza, salute e diritti dei lavoratori il cui numero è salito a 1.100, per arrivare agli oltre 1.800 addetti durante la campagna del pomodoro.

Proprio l’incremento occupazionale è tra gli indici più rilevanti e registra un tasso di assunzione del 9,1% rispetto al 5,6% dell’anno precedente, con un aumento della presenza femminile complessiva e del numero di lavoratori stranieri (+6%) provenienti da diversi paesi europei ed extra europei.

Dal punto di vista ambientale e al fine di ridurre l’impatto delle emissioni indirette, a partire dal 2021 il 99% dell’energia elettrica acquistata è dotata di certificazione attestante l’origine rinnovabile delle fonti utilizzate (Garanzia di Origine GO). Si è registrato, inoltre, un miglioramento degli indici di intensità idrica, che sanciscono il percorso di potenziamento dei propri sistemi di razionalizzazione e recupero dell’acqua avviato in tutti i siti produttivi.

L’azienda ha lavorato anche per ridurre i rifiuti attraverso il miglioramento del processo produttivo, registrando così un calo di questo indice del 25% rispetto al 2020, nonostante l’incremento dei volumi prodotti. Ciò è stato possibile in considerazione delle iniziative di riciclo e gestione dei rifiuti implementati dall’azienda.

Anche gli investimenti in innovazione, ricerca e sviluppo sono stati al centro del piano di crescita dell’azienda con un aumento pari all’11,6% rispetto all’esercizio precedente.

Dal punto di vista sociale, nel 2021 l’azienda ha continuato a sostenere enti no-profit e comunità di accoglienza del territorio, attraverso elargizioni economiche o la distribuzione di prodotti alimentari per il sostentamento di persone in situazioni di fragilità sociale. Il bilancio di sostenibilità è stato redatto col supporto di Deloitte ed è scaricabile dal sito www.casalasco.com

Fonte: Casalasco società agricola

(Visited 31 times, 1 visits today)