Sorma_ topnews_11ot- 7nov
Aziende

Tanto di Cappellino, torna la (solidale) “chiamata ai ferri” di innocent

Quarto anno per l’iniziativa benefica dell’azienda europea leader nella produzione di succhi di frutta freschi a favore di Auser

Lavorare a maglia per aiutare gli anziani: è questa l’iniziativa solidale di innocent, “Tanto di Cappellino” che torna anche quest’anno per realizzare “piccoli cappellini per una grande causa”: sostenere Auser Lombardia, l’associazione di volontariato che offre supporto e compagnia agli anziani, questa volta con il supporto di Bettaknit.

Di cosa si tratta

Un filo di lana che intreccia l’Italia in un’unica iniziativa benefica grazie agli appassionati di lavoro a maglia di tutte le età: ecco cos’è in poche parole Tanto di Cappellino, la catena solidale di innocent, brand leader europeo nella produzione di succhi di frutta freschi e smoothie.

Da quattro anni, in Italia, innocent chiede a tanti volonterosi di sferruzzare piccoli cappellini di lana. Cappellini che vengono indossati dalle bottiglie di smoothie. Per ogni bottiglia venduta 0,20 euro vengono donati ad Auser Lombardia, associazione di volontariato che si dedica a favorire l’invecchiamento attivo degli anziani e quindi portare loro calore, supporto e compagnia. In tutta Europa negli anni la campagna ha già raccolto centinaia di migliaia di cappellini, grazie ai quali sono stati già donati in beneficenza oltre 3 milioni.

Per l’edizione di quest’anno a supportare innocent come partner tecnico c’è Bettaknit, brand italiano che ha rivoluzionato la “maglieria fai da te” con i suoi kit maglia e uncinetto di lusso, i filati pregiati e il design iconico, che fornisce ferri e lana per la campagna.

Come aiutare

Quest’anno gli smoothie col cappellino torneranno nel banco frigo dei supermercati e di alcuni punti selezionati dell’Horeca da febbraio 2022. Ma è possibile supportare la causa e contribuire alla catena solidale già dallo scorso settembre 2021. Come? Unendosi alla “chiamata ai ferri” di innocent: basterà armarsi di ferri da maglia, gomitoli, sferruzzare i piccoli cappellini e inviarli a innocent.
Nessun limite alla fantasia: che siano lavorati a maglia o intrecciati all’uncinetto, monocromatici o multicolor, l’importante è che i cappellini siano a misura di smoothie. Per essere sicuri che calzino a pennello innocent suggerisce un diametro di 4 centimetri. E per andare sul sicuro, basterà procurarsi uno smoothie innocent e fare una “prova tappo”.

Dove spedire le vostre creazioni

Una volta esaurita la fantasia (o la lana), i cappellini dovranno essere spediti a innocent entro il 17 dicembre 2021 al seguente indirizzo: innocent italia – Tanto di cappellino, Bastioni di Porta Nuova n. 21, 20121 Milano. Senza dimenticare nome e cognome, indirizzo e numero di cappellini sferruzzati.

(Visited 54 times, 4 visits today)