Interpoma_topnews_26set-16ott
Trend e Mercati

Aderire al Carciofo di Paestum Igp è un’opportunità di reddito?

Se ne discute oggi a Eboli durante un incontro con agricoltori ed esponenti della Gdo

Quale valore può offrire ad un produttore avere a disposizione un prodotto che si fregia della certificazione di origine? Oltre ad assicurare un standard qualitativo superiore per merito della presenza di un disciplinare di produzione, può portare reali vantaggi economici, soprattutto all’interno di un comparto come quello ortofrutticolo dove non sempre il marchio europeo è percepito come un valore aggiunto da parte del consumatore finale? Di questo è di altro si parlerà oggi a Eboli presso la sede della O.P. Terra Orti all’interno di un incontro tematico con gli imprenditori agricoli sulle opportunità di reddito offerte dal Carciofo di Paestum I.G.P. al quale sono invitati rappresentanti degli Enti di Certificazione e del mondo della grande distribuzione organizzata.

Come si sottolinea in un comunicato, infatti, uno degli obiettivi della recente campagna promozionale 2014 di questo prodotto nell’ambito del progetto integrato di filiera (P.I.F.) Piana del Sele, è stata proprio quella invogliare gli agricoltori ad aderire al Consorzio di tutela del Carciofo di Paestum I.G.P, cercando così di incrementare il numero di imprenditori agricoli che decidono di convertire le proprie produzioni di carciofo non certificato alla produzione di Carciofo di Paestum I.G.P. “Questo obiettivo può essere raggiunto solo se si riesce a convincere gli agricoltori degli effetti vantaggi economici offerti dalla coltivazione di questo prodotto a marchio comunitario. Per questo, durante l’incontro di lunedì 7 luglio, verranno esplicitati, con taglio operativo, tutti gli aspetti legati alla coltivazione del carciofo di Paestum I.G.P”.

La campagna di promozione del Carciofo di Paestum I.G.P è partita nel mese di febbraio attraverso una in una serie di attività volte a comunicare la bontà del prodotto e per incrementarne il consumo: workshop con operatori e consumatori a Roma e nelle province campane, giornate di informazione presso i punti vendita, didattiche e di animazione presso le scuole, percorsi di gusto riservati a giornalisti e buyer, il salone espositivo sul Carciofo di Paestum IGP nell’Area Archeologica di Paestum. Il progetto, che oramai volge al termine, avrà come ultimo momento di incontro il convegno conclusivo che si terrà giovedì 10 luglio 2014 alle ore 18.00 presso il Centro Congressi S. Luca di Battipaglia.

(Visited 24 times, 1 visits today)