sorma_topnews_03-24mag
Retail

Conad: nuova apertura a Milano

conad Milano
Redazione
Autore Redazione

Il nuovo pdv restituisce uno spazio commerciale a servizio della comunità. Inaugurato sabato alla presenza del sindaco Sala

Dopo un breve periodo di transizione, Conad apre in via della Ferrera a Milano, nello spazio completamente rinnovato e trasformato dell’ex Simply Auchan. Il nuovo Conad rappresenta un punto di riferimento per la comunità del quartiere Ferrera di Milano in grado di coprire ogni esigenza di spesa con una offerta completa e di qualità, a servizio dei cittadini che altrimenti sarebbero costretti a rivolgersi a strutture lontane.

Sabato scorso l’inaugurazione con il sindaco Giuseppe Sala

“Questa inaugurazione è una vittoria per tutti – ha detto Giuseppe Sala, sindaco del comune di Milano – soprattutto per i lavoratori, che hanno conservato il posto, cosa che in questo momento storico è più che mai importante. Per il quartiere Ronchetto, che conserva il suo punto vendita che è da sempre un punto di riferimento per tutti, soprattutto per i tanti anziani che abitano nella zona. Per Conad, che rafforza la sua presenza sul territorio e che sono certo che sarà ripagata dell’investimento fatto per tenere aperto e rilanciare questo negozio. E per la Milano dei quartieri, una “città a 15 minuti”, questo è un altro passo in avanti”.

Il nuovo punto di vendita Conad, che si sviluppa su una superficie di vendita di circa 1.060 metri quadrati, sarà gestito dalla società S.R. del socio Davide Neirotti, imprenditore di comprovata esperienza maturata nel settore della Gdo. Si tratta della 28esima apertura a Milano per la Cooperativa commercianti indipendenti associati Conad, frutto delle nuove politiche di crescita e sviluppo intraprese nella città.

Reparto ortofrutta a libero servizio

Nel punto di vendita, il cliente ha a disposizione un ampio assortimento di prodotti con un reparto di ortofrutta a libero servizio, un’area dedicata alla macelleria con un vasto assortimento di carni, tagliate e confezionate dai macellai Conad, un reparto di pescheria di alta qualità con banco servito, un’area gastronomia con banco caldo. Nei reparti freschi e freschissimi il cliente può trovare una grande varietà di scelta tra tanti prodotti improntati a nuovi modi di consumo, dal biologico al locale, con un ampio assortimento di prodotti a Km zero.

Un’apertura importante per il contesto urbano

“È un punto vendita particolare poiché non rientrava nel progetto riguardante le nuove acquisizioni – ha sottolineato l’amministratore delegato di Commercianti indipendenti associati Conad, Luca Panzavolta – La particolare e positiva attenzione da parte dell’amministrazione comunale e delle istituzioni civiche del territorio, per le funzioni di utilità sociale che il nuovo supermercato riveste, ci hanno convinto non solo ad acquisirlo, ma anche a ristrutturarlo totalmente. È motivo di particolare soddisfazione restituire alla collettività uno spazio commerciale completamente ristrutturato e rinnovato, anche nel format, trattandosi di un quartiere popolare con un forte insediamento di persone anziane che altrimenti sarebbero state costrette a rivolgersi a strutture lontane. Inoltre, nel cambio di insegna, abbiamo tutelato il posto di lavoro di tutti i 28 addetti che già collaboravano con la precedente catena Auchan. È una scommessa molto impegnativa, ma pensiamo di vincerla con gli ingredienti che caratterizzano, da sempre, noi di Conad: qualità e vasto assortimento, sia di prodotti a marchio che di specialità di produttori e fornitori locali, e convenienza dei prezzi”.

L’apertura del punto di vendita si configura inoltre come un importante intervento di riqualificazione del contesto urbano: su indicazione del Municipio 6 del Comune di Milano, Conad ha commissionato all’associazione culturale “We run the streets” la realizzazione di un murales, collocato nelle immediate adiacenze del negozio e nei pressi del parco comunale. L’opera, dipinta da sette artisti appartenenti all’associazione, raffigura simbolicamente il concetto di filiera, espressione artistica del percorso che il prodotto segue “dal campo alla tavola”, attraverso uno stile giovane e innovativo.

(Visited 254 times, 1 visits today)