vog_topnews_07set-02nov
Retail

Spazio Conad inizia da Vimodrone: il vecchio iper va in soffitta

Spazio Conad Vimercate

Inizia in Brianza il progetto pilota di Conad. A breve altri sei in Italia. Avanzini: “La parola ipermercato in Conad non si usa più”

Una corsa durata un mese, 10mila metri quadrati completamente reinventati, infine l’inaugurazione sabato 5 settembre con l’apertura al pubblico. Conad ha scelto Vimercate, comune brianzolo vicino a sedi di importanti gruppi della grande distribuzione, per aprire il suo primo vero Spazio Conad. Vale a dire la nuova idea di ipermercato che avrà il compito di dare nuova linfa a un format che da tempo, non solo in Italia, è decisamente in affanno.

Esterno Spazio Conad di Vimercate (Monza Brianza)

I numeri dell’ex punto di vendita Auchan sono importanti: 190 addetti, 39 casse, un parcheggio da 1.500 posti macchina e 80mila referenze, delle quali 30mila no food. Un progetto pilota che servirà da test insieme agli altri, sei in totale, che a breve verranno aperti in altre aree del Paese: l’obiettivo del leader della Gdo italiana è quello di trasformare tutte le sue grandi superfici con questo nuovo format, per un totale di 70 Spazio Conad. Insomma, gli anni ’20, come sottolineato durante la conferenza stampa di lancio, saranno per Conad quelli dello sviluppo e consolidamento di questa nuova idea di ipermercato.

SpazioConadVimercate_Freschissimi

Una veduta dell’area dei freschi

La centralità di freschi e freschissimi

Certamente il grande spazio che accoglie i clienti, completamente dedicato a freschi e freschissimi è l’attrazione principale di questo nuovo format. Il layout dell’intero ex ipermercato Auchan è stato ridisegnato per non avere più lunghe e interminabili corsie, ma, per l’appunto, spazi funzionali per le nuove esigenze di acquisto. Se quindi, ovviamente, le offerte e gli spazi per le promozioni sono importanti, ma posizionate altrove all’interno del negozio, l’ingresso è tutto dedicato a quelle aree merceologiche con le quali, anche nelle grandi superfici, secondo Conad, bisogna fare la differenza.  “Il fresco e il freschissimo sono il cuore dell’esperienza, dopo la promozionalità”, ha affermato il direttore generale, Francesco Avanzini, illustrando le peculiarità del nuovo format. “Puntiamo sulla sensorialità visiva e olfattiva”. 

Il reparto ortofrutta: assortimento, Km 0 e biologico

Il grande reparto ortofrutta, denominato “Il Contadino”, con spazio piante e fiori annesso, è certamente di impatto. Classico nella sua strutturazione, è circondato da un lungo murale riservato alla IV gamma e di un ricco assortimento di frutta secca. In mezzo le classiche isole con frutta e verdura, una parete riservata alle spremute di arancia da preparare al momento con a fianco una macchina per tagliare l’ananas, l’area del biologico affidata ad Almaverde Bio con personale dedicato. L’arredo è certamente caldo e accogliente e non manca la presenza anche nel reparto ortofrutta di prodotti della linea SìAmo, dedicata al Km 0, con in questo caso referenze che arrivano da aziende agricole del mantovano e della bergamasca.

[Galleria fotografica Reparto Ortofrutta Spazio Conad Vimercate (Monza Brianza) – 05/09/2020]

Sapori & Sorrisi: il nuovo format di ristorazione interna

Il reparto è adiacente a una delle scommesse di questo nuovo format, vale a dire l’area di somministrazione denominata Sapori & Sorrisi. L’idea iniziale e per ora solo accantonata, causa Covid, vale a dire quella di uno spazio anche conviviale, che possa ospitare eventi di varia natura, lascia spazio all’offerta della ristorazione: pizza, sushi, insalateria, sono le offerte che spiccano in questo momento, che vengono servite, anche all’interno del punto vendita pronte per essere portate a casa. Queste vera e propria piazza dei freschi prosegue con macelleria, pescheria, fornaio e una rosticceria che cucina davanti al cliente anche per l’area di somministrazione interna. 

SpazioConadVimercate_SaporiSorrisi

L’offerta di Sapori & Sorrisi

Non Food: servizi, funzionalità ed esperienza

Sebbene il non food sia l’area merceologica più aggredita da specialisti e e-commerce, trova ampio spazio nella nuova idea di Conad con servizi però innovativi. Un PetStore separato, ma interno, con area toelettatura su appuntamento e lavanderia, nonché una sorta di store nello store, “Con Cura”, dotato di parafarmacia, prodotti dermocosmetici, integratori alimentari, occhiali e salette per prenotare visite oculistiche e controlli del peso, della pressione arteriosa e della pelle. Insomma un’area deputata alla salute e al benessere che sposa tendenze e bisogni sempre più presenti anche nelle richieste della grande distribuzione. L’area tecnologica e dell’elettronica di consumo è affidata a Unieuro mentre tutto ciò che riguarda i bambini è stato aggregato nel cosiddetto MiniSpazio, con pappe, abbigliamento per i più piccoli, giochi e zona caramelle e dolciumi. “Prodotti, servizi, esperienza, questa la nostra idea di omnicanalità – conclude Avanzini – La parola ipermercato non si usa più in Conad“.

(Visited 1.822 times, 1 visits today)