vog_topnews_07set-02nov
Retail

Todis ottiene la certificazione “Zero Truffe” del Salvagente

TODIS20 - Consegna Certificazione Il Salvagente - Direttore Generale Massimo Lucentini
Redazione
Autore Redazione

Dal 30 giugno la linea di Pomodori “Cuore Mediterraneo” si arricchisce di un nuovo certificato.

Dopo avere contribuito alla tutela dell’ambiente con diverse tipologie di prodotti eco-friendly e plastic-free, era importante assicurare a ogni cliente che quanto scritto in etichetta rispecchi la realtà. Così dal 30 giugno la linea di Pomodori “Cuore Mediterraneo” si arricchisce di un nuovo certificato.
Per la linea di rossi “Pomodoro Cuore Mediterraneo” Todis ha scelto la lavorazione tradizionale del produttore Icab, il marchio di punta di una filiera certificata ed attenta ad ogni piccolo dettaglio.
Pomodori freschi 100% italiani da produzione integrata, massima sicurezza alimentare ed impegno etico contro lo sfruttamento della manodopera, sono i punti fermi di un prodotto d’eccellenza che è stato riconosciuto e certificato da “Il Salvagente”.
La Certificazione de “Il Salvagente – Zero Truffe” è stata attribuita dopo aver eseguito test di laboratorio effettuati su “Passata di Pomodoro Cuore Mediterraneo”, “Pomodori Pelati Cuore Mediterraneo” e “Polpa di Pomodoro CuoreMediterraneo” Todis.
In particolare, le verifiche relative alla concessione del Certificato “Il Salvagente – Zero Truffe” hanno riguardato gli aspetti della filiera produttiva, quali la trasparenza e la veridicità su quanto dichiarato in etichetta con i claims “pomodori 100% italiani” e “produzione integrata”.
Sui prodotti “Passata di Pomodoro Cuore Mediterraneo”, “Pomodori Pelati Cuore Mediterraneo” e “Polpa di Pomodoro Cuore Mediterraneo” Todis, sono state effettuate analisi multi-residuali per ricercare più di 400 specie di pesticidi, definendo dei requisiti di certificazione molto stringenti. Le verifiche sono state ampiamente superate, con risultati oltre lo standard richiesto. Inoltre sono stati analizzati attraverso documentazione a campione gli accordi di filiera stabiliti con i coltivatori, per verificarne i parametri sia dal punto di vista etico-sociale sia quelli di gestione della qualità e della sicurezza alimentare.

“Todis rappresenta un modo alternativo di fare la spesa. Siamo un supermercato mono-marca o, più propriamente, un supermercato a marca privata. Ma questo significa che dobbiamo essere capaci di costruire una reputazione di brand che ci consenta di distinguerci dai nostri concorrenti e di reggere il confronto con la marca industriale -spiega in una nota il direttore generale, Massimo LucentiniOggi il cliente sceglie la private-label non più come sostituto economico della marca famosa, ma riponendo nelle marche del distributore, fiducia sulla qualità delle materie prime utilizzate e sulla certificazione delle filiere produttive. La reputazione di un brand non si compra e non è un valore autoreferenziale, occorre costruirla pazientemente nel tempo. L’ottenimento della Certificazione Zero Truffe de Il Salvagente rappresenta la dimostrazione che Todis sceglie per i suoi clienti i migliori prodotti per qualità, garantendo al contempo il miglior prezzo possibile”.
“Todis fa centinaia di controlli all’anno sui suoi prodotti – conclude Lucentini – ma la verifica di un ente terzo ed indipendente che attesti che i nostri prodotti di “Pomodoro Cuore Mediterraneo” hanno superato a pieni voti le analisi multi-residuali sulla presenza di fitofarmaci, che contengono il valore più alto (85%) di polpa di pomodoro 100% italiano e che il produttore scelto da Todis, attraverso accordi di filiera con gli agricoltori, riconosce il giusto prezzo della materia prima a tutela della dignità e dei diritti degli agricoltori, deve rappresentare per i nostri clienti una certezza in più sulle scelte che abbiamo fatto per loro”.

(Visited 47 times, 1 visits today)