Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Reparto Ortofrutta

Agricola Don Camillo, primi test sull’anguria a polpa gialla

L’azienda emiliana ha avviato la commercializzazione. Per fare la differenza anche il melone Dino

Agricola Don Camillo dà il via ai primi test di commercializzazione dell’anguria a polpa gialla. “Dopo un lungo percorso di ricerca, abbiamo avviato una sperimentazione su qualche ettaro in Puglia – dice a myfruit.it Camilla Chicconi, responsabile marketing e vendite online dell’azienda di Brescello (Reggio Emilia) – Le raccolte sono iniziate da un paio di giorni e l’anguria gialla sarà disponibile fino ai primi di settembre, anche se in volumi limitati“.

Esteriormente l’anguria è del tutto simile alla tradizionale a polpa rossa; ed è caratterizzata dalla stessa dolcezza e croccantezza, mentre i microsemi sono impercettibili al palato. Parliamo di frutti mediamente tra i 3 e i 5 chilogrammi.

“La confezioniamo nel classico cartone, ma abbiamo pensato sia alla ceralacca sia al bollino di colore giallo, per comunicare con immediatezza ai consumatori la sua diversità“, aggiunge la responsabile marketing.

Differenziare e innovare per distinguersi

Tra gli obiettivi dell’Agricola Don Camillo, l’innovazione varietale: per la copertura del calendario, certo, ma anche come strumento di diversificazione. “Siamo alla costante ricerca di prodotti innovativi, che si distinguano dagli altri in commercio, sia per l’aspetto sia per il gusto, e che ci permettano di diversificare l’offerta coprendo tutta la stagione – continua Chicconi – A tal proposito, sempre in Puglia stiamo raccogliendo la mini-anguria rossa Cometa, con la quale arriveremo fino a settembre. Da qualche settimana, poi, stiamo commercializzando anche il melone Dino”.

“Anni di ricerca e di investimenti sulla giusta varietà e un accordo di esclusiva con un’azienda brasiliana proprietaria del brand Melon Dino ci hanno portato alla produzione e commercializzazione di un prodotto assolutamente innovativo per il mercato italiano. Prodotto che, grazie all’aspetto simile a un uovo di dinosauro, piace anche ai più piccoli”, aggiunge Camilla Chicconi, che conclude: “Con il caldo i consumi di meloni e angurie sono buoni, per ora non possiamo lamentarci. Speriamo che la stagione prosegua come è iniziata”.

(Visited 946 times, 5 visits today)
superbanner