Reparto Ortofrutta

Conad, volano le vendite dei prodotti a marchio

ConadVersoNatura

Al salone bolognese Marca, Conad ha diffuso i dati dei suoi prodotti a marchio. Nel 2019 il fatturato è cresciuto dell’8%, con una quota di oltre il 30% e un valore di 4 miliardi

Continua inarrestabile la crescita dei prodotti a marchio di Conad che, ai nastri di partenza di Marca, il salone bolognese dedicato proprio alle private label in programma dal 15 al 16 gennaio, ha diffuso alcuni dati.
Nel 2019 il fatturato di questa categoria di prodotti si è attestata a 4 miliardi di euro, con una crescita dell’8%, aumento superiore del 40% rispetto alla marca del distributore a livello nazionale che, secondo gli ultimi dati si attesta. Nei punti vendita un prodotto acquistato su tre è a marchio Conad, un successo, raggiunto in tutte le regioni italiane, che porta l’insegna a coprire il 30,3% del mercato italiano della Mdd.

Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad

Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad

“Il valore dei prodotti a marchio Conad è sedimentato nelle collaborazioni con tanti piccoli e medi imprenditori locali – sottolinea l’amministratore delegato Francesco Pugliese – si tratta di partnership basate su criteri di affidabilità, trasparenza, qualità e per questi motivi sono durature nel tempo”.

Sono quasi 4mila i prodotti in assortimento, 1.700 quelli lanciati e rilanciati lo scorso anno, che fanno capo ai brand Conad, Verso Natura Conad, Sapori&Dintorni Conad e a nuove linee quali Conad Alimentum, Conad Piacersi, Conad Essentiae, Conad Baby, Parafarmacia Conad.

Sono di provenienza nazionale 90% dell’ortofrutta, le filiere del latte e dei derivati, quella del pomodoro e dei principali vegetali confezionati, i prodotti Sapori&Dintorni Conad, così come i produttori dei brand Conad, anch’essi italiani per oltre il 90%.

Sui propri prodotti a marchio Conad effettua oltre un milione di analisi di laboratorio all’anno, su 2.700 ispezioni negli stabilimenti e per il quale sono stati investiti nel 2019 oltre 4,6 milioni di euro. Le analisi e le ispezioni sulla sicurezza e qualità dei prodotti alimentari, frutto di un sistema di controllo di qualità Conad certificato nel 2019, si aggiungono ai controlli delle autorità competenti sui prodotti a scaffale di ogni punto di vendita.

“I prodotti a marchio Conad crescono molto più del mercato perché intercettano l’evoluzione dei bisogni dei clienti che ne apprezzano la qualità, la sicurezza e convenienza nel tempo – spiega Pugliese – l’impegno è di continuare a farla evolvere leggendo le esigenze dei clienti, accettando le nuove sfide per contribuire a progettare un futuro sostenibile, preoccupandoci di dare risposte concrete alle necessità del Paese e della comunità”.

(Visited 89 times, 1 visits today)

1 Commento

Scrivi un Commento