WebinarR0_slider1_12_26set
Solarelli_topnews_12-25set
Prodotti

Zucchine: aumento dei costi e New Delhi complicano la campagna

L’analisi di Dalla Valle (Op Eurocirce): “Preoccupa anche l’effetto sul potere di acquisto dei consumatori”

La stagione autunnale delle zucchine non sta procedendo a gonfie vele. “Purtroppo la fa da padrone il virus New Delhi che rallenta la produzione in pieno campo e che sta convincendo le aziende a non proseguire con le raccolte, perché è troppo difficile preservare gli elevati standard di qualità che vanta la nostra Op”. Questo il commento di Simone Dalla Valle, presidente della Op Eurocirce, importante azienda dell’Agro Pontino, attiva nella coltivazione di frutta e verdura fresca.

“Purtroppo però – continua Dalla Valle – non è solo il New Delhi a preoccupare i nostri produttori che, con coraggio, questa estate hanno piantato le zucchine malgrado l’esasperato aumento dei costi di produzione del nostro settore.
I costi agricoli, infatti, sono lievitati del 20%; pesano soprattutto i salari, i prodotti energetici, i fertilizzanti, le sementi e le plastiche per la copertura degli impianti serricoli”.

E la preoccupazione riguarda non solo i costi ma anche gli effetti sul potere di acquisto dei consumatori che si indebolisce sempre più, rendendo ancora più critica la situazione. “Da parte nostra – conclude il presidente di Eurocirce – continueremo a lavorare per migliorare ma, soprattutto, per mantenere le nostre aziende e i nostri prodotti sui consueti standard qualitativi del made in Italy, invidiato da tutti, con la speranza di riuscire a resistere. In attesa di un immediato e risolutivo impegno da parte delle istituzioni”.

(Visited 74 times, 1 visits today)