Romagnoli_mobile_16/05-30/05
Aweta_topnewsgenerali_16/05-30/05
Nordovest_topnews_16/05-30/05
Prodotti

Cipolla italiana? La valorizzano gli americani

Quando la carne si fa bella con i prodotti tipici dell’ortofrutta italiana

Va bene che ci fregano con l’Italian Sounding, ma spesso ad usare il nome tricolore nel prodotto estero sono italiani di seconda o terza generazione, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare e riconosciamo anche le buone azioni che arrivano dall’estero. E quando non ci arriviamo noi, per fortuna ci pensano loro. Il caso della cipolla. Ecco le due notizie: McDonald’s ha acquistate 42 tonnellate di cipolla rossa di Tropea,​ Burger King punta su The cipolla rossa burger. Quando la carne si valorizza con i prodotti tipici dell’ortofrutta italiana. E oltre le cipolle si comprano e si valorizzano anche le mele.

McDonald’s sventola bandiera tricolore: cipolle e mele

Il colosso della ristorazione veloce nord americano ha capito la sintonia dei più giovani consumatori con i prodotti con bollino Dop o Igp e ha inserito nel menù aceto balsamico, il formaggio Asiago Dop  e dal paniere ortofrutticolo hanno colto  la cipolla di Tropea Igp. Questa la scelta fatta nella quarta edizione di My Selection, la linea premium di McDonald’s ideata in collaborazione con Joe Bastianich.

E non si tratta di un prodotto di nicchia. visto che la linea ha sfornato, venduto e fatto mangiare  78 milioni di panini venduti dalla prima edizione, ben 13 milioni solo nei primi quattro mesi del 2002. Serve cipolla. Il traguardo è stato salutato dal ministro delle Politiche agricole,  Stefano Patuanelli durante un evento in piazza di Spagna, a Roma, con queste parole: “Progetti come quello di oggi rappresentano un traino importante per sostenere il comparto alimentare, affermare il made in Italy sui mercati globali e coinvolgere i consumatori, anche i più giovani, sempre più attenti alla qualità e alla territorialità dei prodotti”.

Con My Selection  quest’anno sono state acquistate circa 580 tonnellate di prodotti certificati: 111 tonnellate di Asiago Dop, 42 di Cipolla Rossa di Tropea Calabria Igp, 14 di Aceto Balsamico di Modena Igp, 400 di Montasio Dop e 14 di purea di Mele Alto Adige Igp.

McDonald’s compra italiano per 240 milioni di euro

Ogni anno McDonald’s acquista oltre 100 mila tonnellate di prodotti italiani, con un investimento diretto di quasi 240 milioni di euro; una crescita che, rispetto al 2020, si traduce in +20% di investimenti nell’agroalimentare italiano.

“Confermiamo il nostro impegno e interesse nell’investire sull’agroalimentare Made in Italy, certi che qualità e italianità siano da un lato la chiave giusta per rispondere alle richieste dei nostri clienti, e dall’altro una via solida attraverso cui contribuire alla crescita della filiera”, ha detto, in occasione di una tavola rotonda con Qualivita, Origin Italia e Consorzi di tutela, Dario Baroni, amministratore delegato di McDonald’s Italia.

Cipolla rossa italiana anche per Burger King

Una competizione che ci fa piacere. Non sappiamo chi è arrivato e chi è arrivato dopo ma è senz’altro positivo che oltre McDonald’s anche Burger King percorra la strada della  valorizzazione dell’ortofrutta italiana con la linea dei burger Italian Kings. L’ultimo da mangiare è il The Cipolla rossa Burger. Un buon segno perché è bene comprare italiano, ma ancora meglio comunicare di aver comprato italiano e promuovere i prodotti del territorio.  In questo caso con il team Eolo-Kometa al Giro d’Italia che sponsorizza e che porta con le dure ruote lungo le rotte dell’importante manifestazione sportiva.

(Visited 70 times, 1 visits today)
superbanner