VOG_topnews_28ott-25nov
Prodotti

Mela Val Venosta punta su sostenibilità, servizio e qualità

MelaValVenosta_FruitAttraction_2

“Il paradiso delle Mele”. Presentata a Fruit Attraction la nuova campagna di comunicazione del consorzio per il mercato spagnolo. Stand 100% plastic free, sostenibilità sempre più centrale

Al Fruit Attraction di Madrid quest’anno Mela Val Venosta si è presentata con uno stand decisamente impattante all’interno del  padiglione 8. Completamente plastic free, è stato costruito utilizzando legno e vetro, evitando materiali non riciclabili e non biodegradabili, con maxi cubi di muschio sempreverde e arredi in legno. Nell’area ristoro, inoltre, il materiale usa e getta era totalmente compostabile e non sono state utilizzate capsule ma chicchi di caffè macinato.

Insomma, l’immagine del Consorzio diventa sempre più coerente ed in linea con l’obiettivo di puntare sempre di più sul concetto di sostenibilità a 360 gradi; una filosofia perseguita anche in Spagna, uno dei dei principali mercati di esportazione per Mela Val Venosta, insieme alla Germania e ai paesi scandinavi. A Madrid all’interno di una presentazione che ha visto molti partecipanti presenti, i vertici del consorzio hanno presentato questo nuovo posizionamento che ha come parole d’ordine: sostenibilità, servizio e qualità.

MelaValVenosta_FruitAttraction_1

Benjamin Laimer, Marketing Manager Mela Val Venosta

L’investimento nel biologico, ad esempio, che fa di Mela Val Venosta il leader nella produzione di mele in questo segmento, è un esempio concreto del sempre più chiaro obiettivo, anche di comunicazione, da veicolare un po’ su tutti i mercati, a partire anche da quello spagnolo. “Non solo siamo oggi il più grande produttore europeo di mele biologiche, ma abbiamo anche la più grande struttura di lavorazione e stoccaggio, con la tecnologia più avanzata”, ha ricordato il direttore Martin Pinzger a Madrid.

A Fabio Zanesco, direttore commerciale di VI.P, il compito di fare il punto sulla produzione e commercializzazione che ha ricordato come le mele Golden Delicious rappresentino il 63% della produzione, ma allo stesso tempo la crescita del comparto di  mela Club, passato dallo 0,3% del raccolto del 2013 al 4,7% del 2019. “È una crescita spettacolare, vogliamo continuare a triplicare i livelli di produzione, la nostra sfida è che nel 2025 le mele club raggiungano il 15,7% del raccolto”. Anche il bio è in crescita dal 2013, essendo passato dal 7,4% del raccolto all’attuale 10,1%.

MelaValVenosta_FruitAttraction_3El Paraíso de las manzanas” sarà il leitmotiv della comunicazione in Spagna, come ha illustrato invece il direttore Marketing Benjamin Laimer. “Microclima ideale, passione, l’essere in una regione alpina ideale per la coltivazione delle mele nonché il modello di agricoltura in armonia con la natura che ci contraddistingue sono i quattro pilastri che ben rappresentano la filosofia di Mela Val Venosta”. Una nuova creatività dal tono emozionale che vede delle miniature che ricreano la vita nei campi della Val Venosta, abbinate a fotografie panoramiche, sarà protagonista di una campagna digitale e televisiva che comunicherà il posizionamento del marchio presentato in Fruit Attraction durante la stagione in Spagna. Si saranno azioni promozionali nei mercati, con incentivi per grossisti, fruttivendoli e clienti finali, e inoltre, ha annunciato il direttore Marketing, ci sarà una sorpresa, un’azione non convenzionale che riguarderà diverse città “e con cui vogliamo continuare a comunicare questo nuovo posizionamento”.

Scrivi un Commento