Prodotti

Ciliegie, in Spagna ottimismo per export in Cina

CiliegieSpagna
Redazione
Autore Redazione

Fiducioso il presidente del Tavolo di settore in Spagna dopo l’ultimo incontro al Ministero. Dopo la chiusura del mercato russo e l’incertezza sulla Brexit, Cina mercato importante per le ciliegie iberiche

C’e ottimismo in Spagna da parte dei produttori di ciliegie circa la possibilità di stringere accordi con il governo cinese per l’export di questo frutto. Lo afferma la “Mesa Sectorial de la Cereza”, il tavolo di settore della ciliegia nato in Spagna nel 2017 e costituito da aziende, gruppi di imprese e associazioni imprenditoriali delle principali regioni produttrici.

Secondo quanto afferma il presidente Emilio Sanchez e riportato dal quotidiano on line LaVanguardia, la Spagna avrebbe ottime possibilità di raggiungere un accordo con il governo cinese dopo quanto appreso nell’ultima riunione del gruppo di lavoro di frutta e verdura convocato dal Ministero del Commercio, dell’Industria e del Turismo iberico.

Le ciliegie, a differenza di altri prodotti come cachi, mirtilli o mandorle, anch’essi in attesa di poter accedere al mercato cinese, hanno, sempre secondo Sanchez, maggiori possibilità di poter entrare nel mercato asiatico poiché soddisfano i parametri di qualità richiesti e possono arrivare in Cina in buone condizioni, questo anche alla luce del fatto che un protocollo per l’export verso la Thailandia, ad esempio, è già stato approvato.

Infine, sempre secondo il presidente della Mesa Sectorial de la Cereza, l’entrata nel mercato cinese sarebbe anche una boccata di ossigeno non indifferente dopo la chiusura del mercato russo e la grande incertezza che grava sulle spedizioni nel Regno Unito a causa della Brexit.

Scrivi un Commento