Ortomad_Superbanner mobile_30gen-5geb_2023
Syngenta_top news_16gen-5feb_2023
DOLE_top news 2_16gen-19feb_2023
Politiche agricole

Lombardia, iniezione di liquidità per le aziende green

Avatar
Autore Redazione

Destinati 20,7 milioni per la promozione e il mantenimento di pratiche agricole a basso impatto ambientale

La Regione Lombardia, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale (Psr), ha destinato 20,7 milioni a 1.983 aziende per la promozione e il mantenimento di pratiche agricole a basso impatto ambientale.

“Vogliamo proporre modelli produttivi sempre più attenti a un uso sostenibile delle risorse – ha spiegato l’assessore all’Agricoltura, alimentazione e sistemi verdi, Fabio Rolfi – Si tratta di una iniezione di liquidità straordinaria in un momento difficile per tutto il comparto”.

L’obiettivo della misura

La misura promuove e incentiva una gestione ambientalmente sostenibile delle attività agricole, in termini di tutela della qualità delle acque e dei suoli agricoli, di salvaguardia della biodiversità e di valorizzazione del paesaggio agrario. Nello specifico, vengono promosse l’agricoltura conservativa, che consente di ottimizzare l’uso delle riserve fossili e contrastare la riduzione della sostanza organica, la salvaguardia nelle zone di origine e diffusione di specie animali a rischio di abbandono e le produzioni agricole integrate per una minore emissione di sostanze inquinanti in atmosfera e una riduzione dei fenomeni di erosione dei terreni agricoli.

“Abbiamo ricevuto e finanziato anche 445 richieste di intervento per la conservazione della biodiversità nelle risaie – ha concluso l’assessore – Una operazione a cui teniamo molto vista l’importanza della risicoltura per la Lombardia”.

Le domande finanziate

Le domande finanziate, per provincia, sono: Bergamo 87, per un totale di 425.915,15 euro; Brescia 403 per 2.778.015,45 euro; Como 29 per 128.914,95 euro; Cremona 216 per 2.333.543,62; Lecco 29 per 75.516,11 euro; Lodi 24 per 345.914,82 euro; Milano 36 domande per 406.326,09 euro; Mantova 194 per 2.623.292,69 euro; Pavia 864 per 11.288.467,53 euro; Sondrio 98 per 303.333,76 euro; Varese tre domande per 21.446,19 euro.Totale 1.983 aziende, 20.730.686,37 euro. 

Fonte: Regione Lombardia 

(Visited 26 times, 1 visits today)
superbanner