PanoramaWobinar_TopNews
Piccoli Frutti

Osservatorio Piccoli frutti: tutti i trend di Verona

La rilevazione di oggi (7 giugno) ha riguardato 16 punti di vendita di 16 insegne appartenenti a 11 gruppi della Gdo

Torna l’appuntamento con l’Osservatorio Piccoli frutti. La rilevazione si è svolta oggi, 7 giugno, nella zona urbana di Verona. In particolare, sono stati visitati 16 punti di vendita di 16 insegne appartenenti a 11 gruppi della grande distribuzione organizzata (Gdo).
Sono stati visitati i punti di vendita delle insegne: Aldi, Carrefour, Carrefour Express, Carrefour Market, Conad, Conad City, Conad Margherita, Conad Superstore, Coop, Despar, Dpiù, Esselunga, Eurospar, Eurospin, Famila, Galassia, Il Gigante, IN’s, inCoop, Interspar, Ipercoop, Lidl, Migross, Pam, Pam Local, Prix, Rossetto, Sigma, Spazio Conad.

Assortimento

Nella categoria dei piccoli frutti nei punti di vendita visitati erano presenti da un minimo di una a un massimo di sei referenze, con una media di 3,2 referenze per punto di vendita.

Nei 16 punti di vendita visitati dove è presente un assortimento di piccoli frutti: il 19% ha in assortimento Bis; il 6% ha in assortimento Fragoline di bosco; l’81% ha in assortimento Lamponi; il 100% ha in assortimento Mirtilli; il 50% ha in assortimento More; il 13% ha in assortimento Ribes rosso e nessuno ha in assortimento Tris.

Ampiezza di gamma

Il 13% dei punti di vendita con i piccoli frutti in assortimento ha un’unica referenza in vendita. Il 50% dei punti di vendita con i piccoli frutti in assortimento ha due o tre referenze in vendita; il 37% dei punti di vendita con i piccoli frutti in assortimento ha quattro o più referenze in vendita.

Qualità

Per qualità si intende la sanità del prodotto, misurata in termini di: assenza di difetti rilevanti; prodotto sano ma in condizioni non ideali (non fresco, stanco, avvizzito, opaco, senza pruina); presenza di frutti rovinati e succo; presenza di frutti guasti e muffe.

I gruppi con la migliore qualità sono risultati Aldi, Esselunga, Eurospin, Gruppo Pam, Lidl, Selex.

Prezzi di vendita

Bis (3 rilevazioni): min. 16,25 euro/kg – max 18,45 euro/kg – media 17,01 euro/kg
Fragoline di bosco: media 31,00 euro/kg
Lamponi (15 rilevazioni): min. 11,60 euro/kg – max. 23,92 euro/kg – media 17,23 euro/kg
Mirtilli (22 rilevazioni): min. 7,96 euro/kg – max. 19,92 euro/kg – media 14,77 euro/kg
More (9 rilevazioni): min. 10,24 euro/kg – max. 23,92 euro/kg – media 17,44 euro/kg
Ribes rosso (3 rilevazioni): min. 17,52 euro/kg – max 36,40 euro/kg – media 23,81 euro/kg.

Brand

Nei punti di vendita visitati sono presenti i piccoli frutti di un totale di 21 brand. Il brand con i prezzi mediamente più elevati della categoria è risultato Piccoli Frutti Pam. Il brand con i prezzi mediamente più bassi per i mirtilli è risultato iPiccoli, seguito da Aldi.

Confezioni

Il 64% delle referenze rilevate nel prodotto mirtilli è venduto in confezioni di peso netto pari a 125 grammi.

A proposito di Piccoli frutti

Il 10 giugno alle 15:00 si terrà il webinar di myfruit.TV “Berry trend. Tendenze e futuro della categoria più accelerativa del reparto“. Le evidenze dell’Osservatorio Piccoli frutti, presentate da Thomas Drahorad, saranno commentate da Luca Cardamone, category manager di Unes, Germano Fabiani, responsabile reparto frutta di Coop Italia, e da Lorenzo Giacomelli, direttore commerciale Sant’Orsola.

L’elaborazione dell’Osservatorio Piccoli frutti avviene su dati myfruit.it. Per un approfondimento sui prezzi si può fare riferimento a Italian Berry 

(Visited 93 times, 1 visits today)
mytech_bottomnews