cappplast_topnews_29giu-20lug
Piccoli Frutti

Mirtilli, negli Usa l’estate inizia con i mini influencer

Mirtilli_InternationalBlueberryConference

Un progetto dell’Associazione dei produttori americani ha coinvolto un migliaio di famiglie, che posterà sui social la propria esperienza

L’estate 2020 dei mirtilli statunitensi prende il via con un’originale campagna social, basata su un esercito di mille “nano influencer”. Lo US Highbush Blueberry Council, ovvero l’Associazione che rappresenta i produttori statunitensi di mirtilli, ha siglato un accordo con mille famiglie di giovani con figli, dallo stile di vita molto dinamico. Ciò che devono fare, in qualità di piccoli influencer, è molto semplice: acquistare, consumare e dimostrare di amare i mirtilli, postando e condividendo le loro esperienze sui social media, con l’hashtag #blueberrymethodpack. Attraverso questa iniziativa, lo US Highbush Blueberry Council prevede di riuscire a coinvolgere e interessare all’acquisto di mirtilli alcuni milioni di consumatori.

Negli Stati Uniti, del resto, che sono di gran lunga il maggiore produttore di mirtilli al mondo, con circa 700mila tonnellate, questi frutti sono anche al centro di una campagna di sensibilizzazione da parte di diversi dietisti. Un recente sondaggio condotto sempre dallo US Highbush Blueberry Council ha infatti rivelato che, su 200 dietisti interpellati, l’86% ha dichiarato di raccomandare i mirtilli frequentemente o sempre. Per l’88% questi frutti sono infatti ricchi di vitamine e minerali, per l’85% sono una buona fonte di fibre, per il 78% sono importanti quale fonte di polifenoli.

(Visited 27 times, 1 visits today)