Retail

10 luglio 2024

Coop, al via il tormentone "meno 40 per te"

274

C'è la sostanza e poi c'è il modo. Nella nuova campagna di comunicazione di Coop ci sono entrambi. 

La racconta così la direttrice comunicazione, Sara Taschera: "Tormentone dell'estate Coop rappresenta una grande iniziativa, lunga due mesi, nata nel solco di questo specifico contesto per sostenere e aiutare i consumatori che vogliono acquistare prodotti freschissimi".

Prima peculiarità, dunque, non una comunicazione one-shot, ma una iniziativa che prosegue per 8 settimane (dall'11 luglio al primo settembre, ndr), anzi 8 weekend (lunghi) consecutivi. "La campagna radio va on air dal giovedì al sabato, contestualmente alla promo nei punti di vendita che è attiva dal giovedì alla domenica - spiega la manager - A queste si aggiungono  i passaggi tv dal mercoledì al venerdì".

E' proprio questo "tornare all'attacco ogni settimana con una iniziativa diversa, ma che rientra in unica grande campagna di due mesi" che ha dato all'agenzia creativa l'idea del tormentone estivo. 

Per questo motivo è stato creato un jingle, meglio, un vero e proprio pezzo musicale che aspira a diventare un tormentone estivo. "Un ritornello orecchiabile che, appunto, non ti togli più dalla testa", conferma Sara Taschera.

In tv saranno otto diversi film per otto diverse iniziative, mentre in radio si ripeterà la stessa musica originale.

"Parliamo di otto aggregati diversi - continua Taschera -  Ogni settimana e ogni weekend lungo ce ne è uno. Due sono dedicati alla carne, uno è trasversale e cinque riguarderanno l'ortofrutta".



Siamo nel periodo estivo, nel mirino ci sono frutta e verdura estiva, ma al momento si sa solo che dall'11 al 15 luglio tocca a pesche e nettarine: "Con tutta la categoria, tutte le pesche e nettarine in vendita in Coop", precisa Sara Taschera.

A seguire, nei punti di vendita Coop, i clienti potranno beneficiare di uno sconto del 40% su una selezione di prodotti freschi tra carne, frutta e verdura.

Gli otto spot sono stati girati da Paolo Genovese: "Un regista d'eccezione - conclude Sara Taschera - Volevamo uno sguardo molto leggero ma coinvolgente ed emotivo come il suo".


Potrebbe interessarti anche