Retail

04 luglio 2024

Conad: un passo avanti nell'omnicanale, sì alla prevenzione

198

È attiva da qualche giorno la partnership tra Conad e Bianalisi, il più grande gruppo italiano nel settore della diagnostica integrata, presente con oltre 350 strutture in 11 regioni italiane e nella Repubblica di San Marino. La collaborazione, che intende sensibilizzare sull’importanza di prendersi cura della propria salute e del proprio benessere, permetterà ai clienti titolari di Carta insieme e Carta insieme più Conad Card di accedere a esami di laboratorio, diagnostica per immagini e visite specialistiche a condizioni agevolate.

La partnership con Bianalisi fa parte della strategia omnicanale di Conad, volta alla creazione di un ecosistema di servizi di elevata qualità, che risponda a una vasta gamma di esigenze, arricchendo e diversificando l’offerta in punto vendita.

“Dopo anni di presenza nel segmento salute e benessere con più di 180 parafarmacie e oltre 20 ottici a insegna Conad, grazie alla collaborazione con il più grande gruppo italiano di diagnostica integrata, allarghiamo il nostro campo d’azione con un’ampia offerta di prestazioni sanitarie in convenzione, erogate dalle strutture Bianalisi. Ciò rappresenta un ulteriore tassello della nostra strategia omnicanale volta a generare ulteriore valore per i nostri clienti fidelizzati, mettendoli al centro e fornendo loro un ecosistema di servizi a condizioni agevolate - commenta Silvia Bassignani, direttore marketing canali distributivi e Crm di Conad - Si tratta di un’operazione che parte da lontano, e che ha già visto affiancare alla spesa, nostro core business, i servizi dedicati al mondo dei viaggi. Un percorso verso l’omnicanalità dell’insegna in continua evoluzione che vedrà nei prossimi mesi l’ampliamento a nuovi ambiti di servizi”.

“In qualità di grande gruppo di diagnostica integrata, abbiamo la responsabilità di condurre iniziative di sensibilizzazione che aiutino i cittadini a essere più consapevoli circa la propria salute e a prendersene cura - spiega Giovanni Gianolli, amministratore delegato del Gruppo Bianalisi - Occorre lavorare per diffondere l’abitudine a una corretta prevenzione e a monitorare il proprio stato di salute, facilitando l’accesso ai controlli di routine e a servizi diagnostici e prestazioni sanitarie specifiche, laddove ve ne sia necessità. Nell’ambito di questa partnership, metteremo a disposizione dei clienti Conad i nostri qualificati specialisti e le nostre strutture dotate di moderne tecnologie, proponendo anche specifici Pacchetti Prevenzione, ad esempio in ambito cardiologico, metabolico, oncologico”.

La fase di test riguarderà 366 punti di vendita – tra Conad, Conad Superstore e Spazio Conad – 38 parafarmacie e 4 ottici Conad, oltre a 61 centri del gruppo Bianalisi – di cui 13 poliambulatori – in cinque Regioni italiane: Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia e Puglia. Cinque le cooperative associate a Conad coinvolte nella campagna di test: Conad Nord Ovest, Conad Centro Nord, Cia-Commercianti indipendenti associati, Conad Adriatico, Pac2000A.


Fonte: Conad - Bianalisi

Potrebbe interessarti anche