Romagnoli_mobile_16/05-30/05
CPR_topnewstec_16/05-13/06
Aweta_topnewsgenerali_16/05-30/05
Nordovest_topnews_16/05-30/05
Packaging e Tecnologie

Imprese a rischio, contenere i costi non basta

mytech

A mytech il punto sulle crisi (al plurale): un’azienda su dieci può chiudere, le opportunità delle politiche nazionali e Ue

Più di un’azienda su dieci rischia di uscire dal mercato  e chiudere perché non riesce a reggere costi che aumentano fino al 40%, più per per le aziende ortofrutticole rispetto alle più resilienti frutticole, e non basta risparmiare. E se funzionasse la cura contro le inefficienze allora rischierebbero il posto tutti i manager. Una battuta, con ironia amara,  di Monica Artosi (CPR System) perché con un balzo così alto delle spese fare tornare i conti diventa molto difficile.

La crisi al plurale – pandemia, guerra, inflazione – apre all’opportunità della transizione energetica ed ecologica per fare diventare più efficienti e sostenibili (anche economicamente) le imprese. E ci sono i fondi del Pnrr, ma se impiegati male si rischia di non uscire dalla trappola dei rincari. Questa la sostanza dell’incontro conclusivo di mytech, la rubrica di myfruit.it dedicata alle innovazioni tecnologiche, di prodotto e di processo, quest’anno incentrata sul rincaro dei costi e le possibili soluzioni fornite dalle aziende di servizi e mezzi tecnici.

Si impara a risparmiare

I rischi sono alti, ma le aziende stanno imparando a risparmiare in modo sistematico. Un cambio di paradigma ben evidenziato da Massimo Bellotti (Carton Pack) con la storia (recente)  di  un produttore ortofrutticolo olandese che oggi “trae la gran parte del suo reddito dal riciclo delle cassette di plastica“. La multifunzionalità diventa obbligatoria perché i prodotti della terra non riescono a tenere in zona positiva il conto economico.

Vincenzo Lenucci (Confagricoltura) ha dato speranza con le risorse del Pnrr, più le altre dei fondi europei e statali, e la conversione energetica delle aziende che fa risparmiare sulle bollette. Sono tante le innovazioni possibili per far sorridere di nuovo i conti delle aziende, presentati da Pietro Mauro, direttore di Fruitimprese, completamente fuori dalla comfort zone. A mytech, moderato da Raffaella Quadretti direttrice di myfruit.it, sono state molto  interessanti  le esperienze aziendali raccontate da Massimo Delpozzo (Nord Ovest), Alessandro Olivato (Ziehl Abegg) e Alessandro Pasi (Aweta).

Tutto mytech in video

Chi ha perso l’appuntamento in presenza o streaming  può vedere  il video integrale, basta iscriversi al link, mentre i contenuti saranno messi a disposizione con l’articolo pubblicato sabato 7 maggio (si può ricevere con la newsletter).

(Visited 129 times, 1 visits today)
superbanner