sorma_topnews_17giu-1lug
Tecnologie

Obeikan Mdf. Dalla Spagna le soluzioni per il packaging sostenibile

ObeikanMdf_Soluzioni

All’ultima edizione del Macfrut in mostra anche le soluzioni in Mdf (Medium-density fibreboard). Obiettivo: aumentare la commercializzazione anche in Italia

Obeikan Mdf Espana, con sede a Canet d’en Berenguer (Valencia), è una delle 28 imprese che fanno capo alla holding saudita Obeikan Investment Group nata a Ryad nel 1982.

«Il nostro core business – ci spiega Daniel Alabadí, Sales e Marketing manager – è la produzione di packaging in Mdf (Medium-density fibreboard,  vale a dire pannelli di fibra a media densità, un derivato del legno ndr). Il 90% della produzione aziendale infatti è costituita da imballaggi per frutta e verdura con una spiccata prevalenza per la prima (80% del totale). Siamo nati nel 2007 e ci siamo specializzati in questo materiale che ha la caratteristica di essere riutilizzabile: non usiamo, infatti, materiali plastici e uno degli obiettivi primari per noi è la sostenibilità».

Obeikan Mdf

Daniel Alabadí e Massimo Fava nello stand a Macfrut 2019

Il target di clientela dell’azienda è sicuramente la Gdo. «Abbiamo come clienti molte insegne della grande distribuzione europea – prosegue Alabadí – come ad esempio Edeka, Tesco, Aldi e Conad. La distribuzione ci chiede formati piccoli, da 500g a 1kg, per venire incontro alle esigenze dei consumatori sia in termini economici che di consumo. Con i piccoli formati, fra l’altro, si limita anche lo spreco alimentare».

Quanto a mercati target e prodotti nei quali Obeikan MDF è specializzata, Massimo Fava, responsabile vendite per l’Italia, ci dice. «I nostri mercati di riferimento sono Marocco, Cile e tutta l’Europa. Offriamo soluzioni per berries, frutta tropicale e anche per la frutta secca, tutte referenze di fascia alta che richiedono un packaging curato nei minimi dettagli, sia al livello qualitativo che comunicativo. Le nostre cassette infatti, si prestano a comunicare molto al consumatore finale.
Quanto all’Italia – conclude Fava – attualmente incide sul nostro fatturato del 5% ma puntiamo, nei prossimi 3 anni, a raggiungere il 15%. Anche per questo motivo quest’anno abbiamo deciso di partecipare con uno stand al Macfrut: è anche in occasioni come queste che si stringono relazioni con potenziali clienti». 

Scrivi un Commento