Ortomad_Superbanner mobile_6-12feb_2023
Orsini e Damiani_top news_6-12feb_2023
DOLE_top news 2_16gen-19feb_2023

Dai convegni “Agrifil” spunti importanti

Due eventi che mettono in luce le opportunità per l’ortofrutta italiana

Si chiude oggi Agrifil, il primo salone della filiera agroalimentare e meccanizzazione agricola (19 – 22 febbraio a Rimini). Nell’ambito del programma convegnistico ieri si sono svolti due eventi di rilievo. Nella mattinata “la tavola rotonda “I Valori dell’ortofrutta italiana. La produzione integrata e la sicurezza alimentare” organizzata dal Comitato di gestione delle Giornate Fitopatologiche. Fra gli interventi quello di Paolo Bruni, presidente COGECA che ha sottolienato: “Occorre far comprendere all’opinione pubblica e ai consumatori il significato e i valori intrinseci della produzione integrata”. Nel pomeriggio si è svolto “Coltura & Cultura: verso un’agricoltura sostenibile nei fatti” organizzato dalla Bayer CropScience che con l’editore Art edita la collana “Coltura e Cultura”. Uno spunto importante lo ha dato Renzo Angelini Direttore Marketing Bayer CropScience e ideatore della collana Coltura&Cultura che nel suo intervento ha messo in luce l’importanza di quattro bisogni primari da soddisfare per sostenere la competitività della produzione italiana: Innovazione, Formazione, Comunicazione e Fare Sistema. Angelini ha affermato “l’agricoltura è parte fondamentale dell’identità di un paese, molto più di quanto dicano il numero di addetti o il contributo al prodotto interno lordo. E noi di Bayer CropScience ci sentiamo parte dell’agricoltura italiana”. Per oggi alle 14 è prevista la presentazione del 12° volume della collana “Coltura e Cultura dedicato alla fragola. Per scaricare l’intervento integrale di Angelini clicca qui

(Visited 10 times, 1 visits today)
superbanner