superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Spagna: import agrumi +4.600%

La principale minaccia viene dai paesi ell’area mediterranea che producono contemporaneamente alla Spagna

Secondo i dati del SOIVRE (Servicio Oficial de Inspección, Vigilancia y Regulación de las Exportaciones) pubblicati dal periodico Mediterráneo, le importazioni della Spagna di agrumi in questa campagna hanno raggiunto le 89.815 tonnellate rispetto alle 1.942 tonnellate della stagione precedente che sta a significare un aumento del 4.600%. I principali fornitori di agrumi sono: Sudafrica (28.495 tonnellate), Argentina (14.805 tonnellate) ed Egitto con 11.547 tonnelate principalmente della varietà Valencia late.
L’Egitto consolida così la sua posizione di maggior esportatore sul mercato spagnolo, oltre ad essere protagonista di una degli episodi più controversi dell’agrumicoltura spagnola delle ultime settimane.
Le principali organizzazioni agrarie come la Unió-Coag e AVA-Asaja, hanno denunciato la massiccia entrata di agrumi egiziani nei porti valenciani che mettono in pericolo la produzione autoctona spagnola e il rischio di possibile introduzione nell’area dell’Unione Europea della mosca (Batrocera zonata). Di recente due partite da 40.000 e 198.000 kgs provenienti dall’Egitto sono state intercettate e sottoposte alla trattamento del freddo.
Come afferma il quotidiano El Diario Valenciano, il Marocco (principale fornitore di clementine con 663 tonnellate), vende il proprio prodotto quando è ancora presente quello spagnolo, alterando così l’equilibrio del mercato provocando una caduta dei prezzi.
Inoltre, Ailimpo (Asociación Interprofesional de Limón y Pomelo), afferma che alcune partite di limoni argentini non avrebbero subito il trattamento post raccolta prima di essere immessi nel mercato. In fine anche gli agrumi sudafricani sono stati oggetto di contestazione. Secondo l’Asaja (Asociacion Agraria Jovenes Agricultores) di Murcia, questi prodotti entrerebbero in Spagna a prezzi molto bassi e soprattutto senza la garanzia di aver ottemperato a tutte le richieste fitosanitarie comunitarie.

(Visited 11 times, 1 visits today)
superbanner