superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Macfrut ad alto “tasso” di internazionalità

Stand istituzionali di 18 Stati – Espositori provenienti da 19 Paesi, 300 incontri programmati fra imprese italiane ed estere.

Il Ministro delle Politiche Agricole Alemanno inaugurerà giovedì 6 maggio la rassegna Macfrut 2004 presso i padiglioni di Pievesestina di Cesena. La superficie espositiva di 50.000 mq., consentirà una più ampia panoramica espositiva di impianti, tecnologie e servizi per la produzione, lavorazione, commercializzazione e trasporto dei prodotti ortofrutticoli.
La ventunesima edizione di Macfrut ha tutte le caratteristiche per mantenere il primato di maggior appuntamento specializzato di settore a livello europeo, anche per l’alto “tasso” di internazionalità che vi si riscontra. Non a caso 18 Stati saranno presenti con un proprio stand istituzionale (Governo, Ministero dell’Agricoltura, ecc). E fra gli oltre 600 espositori, quasi un centinaio provengono da oltreconfine.
“Siamo soddisfatti -sostiene Domenico Scarpellini, Presidente di Agri Cesena, la Spa partecipata da Comune di Cesena e Camera di Commercio che organizza Macfrut- perché questi risultati sono il frutto di un impegno collettivo e un riconoscimento dell’importanza della nostra rassegna, che per alcuni giorni trasforma Cesena nell’autentica capitale dell’ortofrutticoltura mondiale. In più devo dire che, come sta succedendo da alcuni anni, c’è una lista di attesa, mentre parecchie aziende hanno chiesto l’ampliamento del proprio spazio espositivo”.
Gli espositori esteri appartengono a 19 differenti Paesi tra cui si possono segnalare le lontane Australia, Argentina, Cina, Honduras, Guatemala, Equador, Uruguay, oppure le “più vicine” Giordania, Egitto, Tunisia. Saranno realizzati circa 300 incontri bilaterali fra aziende estere e imprese italiane. I workshop sono stati programmati incrociando le esigenze espresse dagli operatori esteri con le richieste delle aziende italiane, in maniera che ogni incontro sia “mirato” e avvenga su una base comune. Il tutto viene organizzato a partire dalle schede che stranieri ed italiani avranno compilato in precedenza, al fine di evitare le perdite di tempo dovute ad approcci e presentazioni delle proprie attività.
Finora si é avuto l’accreditamento di oltre 30 delegazioni estere, grazie anche al contributo ed alla collaborazione della Camera di Commercio di Forlì-Cesena e dell’ICE (Istituto del Commercio Estero). Tanto per citare, arriveranno delegazioni da: Cina, Giordania, Argentina, Equador, Taiwan, Ungheria, Turchia, Egitto, Tunisia, Bulgaria, Russia, Polonia, Sud Africa, Norvegia, Senegal, Marocco, Serbia, Rep. Ceca, Rep. Slovacca, India, ecc. Macfrut è affiancato dai Saloni dedicati ad alcuni importanti “segmenti” della filiera ortofrutticola: il 15° Agro Bio Frut (Salone delle nuove tecnologie e delle sementi), il 9° Salone delle Produzioni Biologiche Mediterranee e il 14° Trans World (Salone del Trasporto Agroalimentare).

(Visited 10 times, 1 visits today)
superbanner