VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Biologico: 1.170 milioni di euro spesi nel 2000

Resi noti i risultati di una indagine Ismea sui consumi di prodotti bio in Italia

Comunicati stampa Ismea

Indagine Ismea sui prodotti bio

Roma, 4 dicembre 2001

(180) – E’ sempre più “boom” per il biologico in Italia. Secondo una ricerca condotta da Ismea, la domanda di prodotti bio da parte dei consumatori nazionali è cresciuta a un ritmo decisamente elevato e di gran lunga superiore a quello di altri generi alimentari.

Non solo. Va all’Italia il primato nella produzione di materie prime biologiche nei paesi della Ue, con un numero di aziende in fase di conversione in costante aumento (sono 60mila le unità registrate a tutto il 2000).

Riguardo alle imprese di distribuzione, le vendite complessive registrate la scorsa annata hanno superato quota 1.170 milioni di euro, pari a 2.265 miliardi di lire circa.

Inizialmente appannaggio esclusivo dei piccoli negozi specializzati, i prodotti biologici sono oggi largamente presenti tra le referenze delle grandi imprese al dettaglio, con iper e supermercati che veicolano una grossa fetta delle vendite di bio.

La Gdo ricorre spesso a marchi privati (Private label). In questo caso, alla certificazione del produttore, si aggiunge quella dell’insegna della catena, dalla quale l’acquirente ottiene un’ulteriore garanzia di qualità.

 

(Visited 13 times, 1 visits today)