Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
Ingrosso

Tutti i prezzi dell’ingrosso in una App

Avatar
Autore Redazione

La nuova applicazione presentata oggi da Fedagromercati, Bmti  e Italmercati 

Fedagromercati, Bmti  e Italmercati  hanno presentato oggi l’applicazione Prezzi ortofrutta ingrosso, realizzata da Unioncamere, con il supporto di Bmti, nell’ambito di un’iniziativa condivisa con il ministero dello Sviluppo Economico.

Come spiegato dal direttore di Bmti, Riccardo Cuomo, l’App è uno strumento a servizio di tutti gli operatori del settore ortofrutticolo, che hanno così l’opportunità di essere aggiornati quotidianamente e tempestivamente sui prezzi dei prodotti rilevati nei principali mercati all’ingrosso ortofrutticoli italiani. In particolare, una volta registrati, gli utenti hanno la possibilità di consultare i prezzi delle cinque categorie di prodotti (agrumi, frutta, ortaggi, prodotti esotici e prodotti secchi), di cui potranno vedere le singole tipologie e varietà. Per ogni prodotto sono riportate informazioni relative alle caratteristiche commerciali, alle date dell’ultimo rilevamento, al prezzo prevalente, minimo e massimo ed eventuali variazioni settimanali del prezzo prevalente. Inoltre, in una specifica sezione dell’App, è possibile consultare i prezzi e le informazioni del prodotto di interesse su tutti i mercati disponibili.

Innovazione digitale

“Quando si parla di innovazione delle strutture mercatali – dichiara Cuomo – tra i temi più dibattuti vi è la digitalizzazione: proprio da questo spunto nasce l’App  Prezzi ortofrutta ingrosso, che mette a disposizione del settore l’andamento delle rilevazioni dei prezzi all’ingrosso dei mercati, in maniera gratuita, semplice e veloce. Bmti da sempre persegue i suoi obiettivi assicurando innovazione negli strumenti che usa, senza mai tralasciare un valore fondamentale come quello della massima trasparenza nei mercati. Questa App è un’altra dimostrazione”. L’App è già disponibile gratuitamente negli store Google-play di Android e App store di Apple.

L’intervento di Valentino  Di Pisa

“La giornata di oggi rappresenta un momento importante per il nostro settore, non solo per ribadire la collaborazione fra operatori all’ingrosso ed enti gestori, ma anche per utilizzare al meglio i servizi di un attore fondamentale per lo sviluppo del mercato e per l’informazione economica come Bmti – ha sostenuto Valentino Di Pisa, presidente di Fedagromercati, nella sua introduzione – Questa App è un perfetto strumento per la diffusione e la consultazione dei prezzi con l’obiettivo di rendere più equilibrato e trasparente il mondo dell’ingrosso ortofrutticolo attraverso l’innovazione e la digitalizzazione, principi che ritengo debbano essere incrementati e rafforzati fra le imprese della nostra categoria. Credo fermamente che, con l’aiuto della rete di Italmercati e di Bmti, riusciremo a diffondere l’app il più possibile fra i nostri associati così da aiutarli a valorizzare le loro aziende e rendere più moderno ed al passo con i tempi il lavoro degli imprenditori”.

Pallottini per la trasparenza digitale

Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati, spiegando il ruolo cruciale dei mercati all’ingrosso in questo settore, ha sottolineato come: ”Per garantire un’effettiva transizione digitale i mercati aderenti a Italmercati investono da tempo sulla gestione automatizzata degli ingressi, sulle modalità di gestione degli ordini con la creazione di marketplace specifici dedicati all’ortofrutta e all’ittico, sulla tracciabilità dei prodotti per assicurare maggior trasparenza e tutela di tutti i prodotti con particolare attenzione ai marchi di origine. D’altro canto, abbiamo consolidato negli anni un servizio di interesse pubblico di rilevazione dei prezzi, grazie alla collaborazione con Bmti  e Unioncamere, che si è rivelato importante per orientare le scelte del consumatore. Su questo aspetto qualsiasi ulteriore innovazione tecnologica concreta, come sicuramente è questa nuova App, rappresenta un vantaggio competitivo per gli operatori che possono riversarlo sui consumatori con una comunicazione sempre più trasparente dei prezzi e della filiera che opera dietro ogni prodotto”.

Fonte: Fedagro, Bmti, Italmercati 

(Visited 101 times, 1 visits today)
superbanner