vog_topnews_07set-02nov
Ingrosso

Italmercati accoglie Treviso e arriva a quota 16 mercati

mercato treviso
Redazione
Autore Redazione

Il terzo centro per importanza nel Veneto rafforza ulteriormente il network. Investimento di 5,2 milioni di euro per la nuova copertura smart

Il mercato di Treviso entra nel network di Italmercati e si aggiunge alla rete il valore di un mercato storico.
“Questa nuova adesione conferma la nostra capacità di rappresentare il settore dell’agroalimentare in Italia – sottolinea Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati – Dopo l’entrata ufficializzata a Fruit Logistica di Parma, San Benedetto del Tronto, Rimini e Udine, ora c’è l’adesione di un mercato che rappresenta da sempre un riferimento costante per l’asse turistico del Veneto, impegnato costantemente nella valorizzazione di prodotti locali. Treviso consolida la nostra rete anche nel ruolo di supporto al “mangiare italiano” fondamentale in questo momento di emergenza per il nostro Paese. Italmercati ha scelto di aprirsi a tutte le realtà significative in Italia per dare al settore piena rappresentanza. É nostra intenzione di continuare sulla strada intrapresa e a breve avremo ulteriori novità”.

Ecco i numeri del mercato di Treviso. Diciotto gli operatori in totale: 16 grossisti e 2 cooperative di produttori agricoli; 800 lavoratori coinvolti ogni giorno; 160 produttori organizzati. Una movimentazione media di circa 1,1 milioni di quintali, 100mila metri quadrati di superficie. E un progetto di trasformazione degli spazi esistenti ormai in dirittura d’arrivo. volpato

“Si tratta della realizzazione della nuova copertura di 12mila metri quadrati in acciaio con un investimento di 5,2 milioni di euro che rimodellerà l’area in ottica smart grazie anche a un impianto fotovoltaico per autoconsumo da 700kW – spiega il presidente del Cda, nonché operatore del mercato, Francesco Volpato – In questo modo avremo una struttura fondamentale per l’economia del territorio, capace di rispondere alle richieste di produttori organizzati, grossisti, piccola e media distribuzione organizzata”.

Un’operazione ormai completata all’80% che vede coinvolti 14 operatori privati del mercato di Treviso riuniti nella società Com Treviso che si trasformerà a breve in “Nord-est mercati – Centro agroalimentare Treviso” con l’ingresso nella compagine sociale di Agrimarca, società che riunisce la cooperativa di produttori patrocinata da Coldiretti, e la certezza di poter programmare il futuro visto che il bando pubblico vinto garantisce una concessione trentennale dell’area.
L’adesione a Italmercati suggella questa serie di profonde trasformazioni che il mercato di Treviso ha avviato da tempo – conclude Francesco Volpato – Accanto ai nostri punti di forza legati al mercato regionale, ai servizi verso i centri turistici dell’alta costa adriatica e delle Dolomiti, al sostegno alle nostre eccellenze come radicchio, asparagi e funghi, era fondamentale entrare in questo network nazionale in modo da realizzare strategie, progetti e procedure condivise”.

(Visited 42 times, 1 visits today)