vog_topnews_07set-02nov
Ingrosso

Interrogazione Ue per funzione mercati, l’ok di Di Pisa

Redazione
Autore Redazione

“Bene anche le risorse per la loro valorizzazione e il loro rilancio, riprendendo quanto presentato da Fedagromercati al Parlamento Europeo”

“Accolgo con soddisfazione l’iniziativa del Presidente di Italmercati e le parole di alcuni esponenti del PPEE che hanno rivolto un’interrogazione alla Commissione Europea (vedi nostro articolo) in merito all’importanza strategica dei Mercati all’interno della filiera agroalimentare, oltre che alla necessità di destinarvi risorse per la loro valorizzazione e il loro rilancio, riprendendo anche quanto presentato da Fedagromercati al Parlamento Europeo il 23 gennaio 2019. Infatti, anche in questa situazione di emergenza mondiale, i nostri imprenditori e i nostri lavoratori stanno affrontando un considerevole sforzo  per garantire prodotti freschi e di qualità ai cittadini, svolgendo quindi un ruolo cardine, di sostegno alla popolazione, in termini di fabbisogni essenziali nonostante tutte le limitazioni imposte”. Questo il commento del presidente di Fedagromercati, Valentino Di Pisa, alle parole dell’on. Antonio Tajani e di Silvio Berlusconi degli ultimi giorni, nonché all’interrogazione dei membri del PPE alla Commissione europea in merito all’importanza dei Mercati all’ingrosso e dei centri agroalimentari per l’intero settore agroalimentare.

“I nostri Mercati, pur mettendo a rischio la salute degli operatori, sono operativi ogni giorno, per assicurare la catena distributiva dei beni alimentari sia italiana che europea. Mai come ora l’agroalimentare, comparto tra i più produttivi del nostro paese, ha bisogno di un sostegno da parte delle istituzioni. E’ pertanto con questo spirito che invito i rappresentanti politici, nazionali, regionali ed europei, a prescindere dall’appartenenza politica, a condividere i contenuti espressi nel documento, a favore non solo del settore ma di tutta la collettività, per dare il giusto rilievo ai Mercati, che sono veri e propri attori di raccordo e collegamento imprescindibili fra produzione, distribuzione e consumatori”, conclude Di Pisa.

 

(Visited 21 times, 1 visits today)