Pink Lady_top news_1mar-14apr_2024
In sintesi

Pomodoro a grappolo, appuntamento a Ragusa

Avatar
Autore Redazione

Giovedì 29 giugno Cora Seeds presenterà Rivaldo F1. Le resistenze genetiche migliorano le rese e la qualità

Dopo una partecipazione al Macfrut tutta focalizzata sul pomodoro – con la presentazione della nuova gamma resistente al ToBrfv e la linea ad alto gusto Euphoria – Cora Seeds continua nel suo percorso di valorizzazione della specie. Prospettive e opportunità per il pomodoro a grappolo in Sicilia è il titolo dell’incontro, riservato a un gruppo di produttori siciliani selezionati, che la ditta sementiera organizza giovedì 29 giugno al Poggio del Sole Hotel di Ragusa.

Opportunità per la Sicilia

La ricerca Cora Seeds si è concentrata in modo particolare sul pomodoro a grappolo, un segmento su cui si stanno aprendo nuove interessanti opportunità commerciali per l’areale siciliano. “La crisi energetica sta cambiando lo scenario europeo del pomodoro, già compromesso dal ToBrfv – evidenzia Angelo Crucitti, direttore commerciale Italia di Cora Seeds – Se il periodo da dicembre ad aprile si connotava per il predominio di altri Paesi europei, ora si sono create lacune produttive in cui la produzione siciliana si può inserire, soprattutto se si hanno a disposizioni varietà performanti, con long shelf-life, gustose e resistenti al ToBrfv. La risposta a queste esigenze si può trovare nel nostro pomodoro a grappolo Rivaldo F1, una varietà che dopo anni di sperimentazione ha già fatto il suo debutto commerciale nella scorsa campagna, raggiungendo ottimi risultati e soddisfacendo produttori e distributori. Forti di quanto abbiamo ottenuto, ci apprestiamo alla seconda campagna commerciale certi di poter dare un contributo importante al rilancio del pomodoro a grappolo siciliano”.

Rivaldo F1 sotto la lente

Ma andiamo a conoscere meglio Rivaldo F1. Il pomodoro di Cora Seeds è il grappolo ideale per i trapianti da fine agosto a fine ottobre in Sicilia e da gennaio a marzo nel resto d’Italia. Si caratterizza per una pianta forte e rustica, dalla elevatissima produttività, con grappoli uniformi ed eleganti a lisca di pesce e frutti omogenei e di altissima qualità. Rivaldo F1 ha una grande tenuta sulla pianta che consente di lasciare più grappoli maturi sulla pianta e di gestire meglio la produzione mantenendo a pieno tutte le caratteristiche commerciali. Ottima la shelf-life in post raccolta, quindi risulta particolarmente idoneo all’esportazione. Rivaldo F1 ha un pacchetto di resistenze genetiche che facilitano produzioni sempre abbondanti e di alta qualità.

Durante l’incontro promosso da Cora Seeds si approfondirà l’evoluzione del mercato del pomodoro a grappolo in Italia e in Europa, analizzando l’impatto del ToBrfv nella filiera del pomodoro da mercato fresco. Poi spazio ai risultati della ricerca di Cora Seeds e alle testimonianze di chi ha coltivato Rivaldo F1. Nella gamma del pomodoro a grappolo c’è anche la novità Tyton F1, una pianta che fa della sua stabilità e produttività nelle varie condizioni climatiche un punto di forza, garantendo sempre un elevato livello di resistenza al ToBrfv.

La Sicilia ha delle grandi potenzialità e il grappolo, con le giuste varietà, può dare grandi soddisfazioni a tutta la filiera del pomodoro – puntualizza il direttore commerciale Italia di Cora Seeds – E’ una tipologia apprezzata in tutta Europa, che fa volumi e richiede meno manodopera rispetto alle varietà a frutto piccolo, come ciliegino e datterino; un fattore da non sottovalutare in questo periodo. Abbiamo ascoltato le richieste della filiera e dopo anni di ricerca e sperimentazioni abbiamo messo a punto una varietà che può dare nuova competitività alla produzione siciliana di pomodoro a grappolo: Rivaldo F1, il grappolo buono e resistente”.

Fonte: Cora Seeds

(Visited 86 times, 1 visits today)